13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 18, 2021
Home Prima Pagina Ponte nelle Alpi. Approvati i bandi per lo sfalcio dell'erba e l'eliminazione...

Ponte nelle Alpi. Approvati i bandi per lo sfalcio dell’erba e l’eliminazione dell’amianto. Novità per il mercato di prodotti locali

I vertici amministrativi del Comune di Ponte nelle Alpi, hanno promosso un bando orientato allo sfalcio dei prati: entro il 31 ottobre, i soggetti interessati, e con i requisiti adatti, possono avanzare richiesta per l’assegnazione di contributi rispetto a un’attività di fondamentale importanza per le superfici prative.

Il bando è indirizzato ai soggetti che daranno vita a opere di pulizia e sfalcio di terreni agricoli, gestiti con pratiche tradizionali non intensive e che ricadano all’interno dei confini pontalpini: «La condizione necessaria è la disponibilità dei terreni. In tal senso, il beneficiario dovrà acquisire un formale atto di assenso dalla proprietà, mentre potrà essere erogato un unico contributo per soggetto».

Per quanto riguarda l’eliminazione dell’amianto, il Comune delle Ponte nelle Alpi ha promosso un ulteriore bando: entro il 20 novembre, è possibile richiedere l’assegnazione di contributi per eliminare dalle abitazioni civili il materiale fibroso, considerato cancerogeno.

Infine, vi sono novità in arrivo in ambito alimentare. Sta per nascere un mercato di prodotti agricoli locali. Il tema sarà oggetto di discussione nel consiglio comunale della prossima settimana, quando verrà approvato il regolamento: «I produttori locali esporranno le loro primizie al mercato il giovedì, dalle 8 alle 13 – spiega l’assessore all’Ambiente, Pierluigi Dal Borgo -. Siamo convinti che l’iniziativa avrà un buonissimo riscontro: servirà solo un piccolo passaggio formale, grazie al quale daremo la possibilità ai produttori di riunirsi in una realtà associativa che avrà poi in gestione il mercato, con il controllo e l’appoggio del Comune».

Share
- Advertisment -




Popolari

Denunciato il direttore della Ser.S.A.

7Belluno, 17 settembre 2021 - Può un direttore di una Rsa impedire la visita di un parente diretto nell’orario prestabilito, in possesso di prenotazione...

Crisi Acc. Donazzan: Dopo le rassicurazioni di Annibaletti confidiamo in una posizione coerente del Mise

Venezia, 17 settembre 2021  -  L’Assessore regionale al lavoro del Veneto, Elena Donazzan, alla luce delle odierne dichiarazioni riportate dalla stampa locale in merito alla...

ACC. Incontro al Mise del 28 settembre. Zuglian: “La Fim Cisl non lascerà che a pagare errate valutazioni o previsioni siano ancora i lavoratori”

"La Fim Cisl giudica positivamente la pronta convocazione del tavolo ACC al Mise del 28 settembre. Alla luce di alcune dichiarazioni apparse sui giornali...

Via le restrizioni del green pass a scuola, sono discriminatorie e pericolose

L’Italia è il Paese con il Green Pass più restrittivo d’Europa eppure non ci sono ancora linee guide precise su come vivere la quotidianità...
Share