13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 1, 2022
Home Cronaca/Politica Nuova rete elettrica in Comelico a prova di maltempo. Investimenti per 2...

Nuova rete elettrica in Comelico a prova di maltempo. Investimenti per 2 milioni

Belluno, 23 luglio 2021 – Proseguono a pieno ritmo gli interventi previsti dal Piano di Resilienza predisposto da E-Distribuzione per contenere il rischio di disalimentazione a fronte dei principali fattori critici che possono avere impatto sulla rete elettrica.

Nell’area del Comelico sono stati infatti avviati i lavori di integrale rinnovo degli oltre 10 chilometri di linee aeree danneggiate dalle copiose nevicate avvenute durante lo scorso inverno. Il programma prevede l’interramento di 8 chilometri di linee, la sostituzione di una cinquantina di sostegni e la posa di un nuovo cavo aereo di Media tensione (20.000 Volt) di particolare resistenza. E’ stata inoltre prevista la costruzione di 5 nuove cabine di trasformazione ovvero gli snodi per la derivazione delle linee di bassa tensione e che potranno essere utilizzate in misura flessibile per garantire sempre il miglior assetto di rete.

Nelle scorse settimane Il piano dei lavori è stato illustrato alle Amministrazioni comunali interessate, così da concertare le opportune tempistiche e modalità ed illustrare il miglioramento della qualità del servizio di cui beneficeranno oltre 20.000 cittadini della zona.

Per ridurre al minimo i disagi e superare le specifiche difficoltà operative della zona, dovute anche alla natura del terreno, in molti casi verrà utilizzato l’elicottero per il trasporto e la posa dei sostegni che saranno allestiti da tecnici altamente specializzati. Dove possibile, inoltre, sarà utilizzata la trivellazione teleguidata, una tecnologia all’avanguardia utilizzata per la posa dei cavi interrati, evitando lo scavo a cielo aperto e limitando così l’impatto sulla circolazione stradale.

“Sviluppare una rete resiliente, flessibile ed intelligente – sottolinea Gabriele Zuccon, responsabile Zona Treviso-Belluno di E-Distribuzione – è l’obiettivo che contraddistingue la pianificazione di tutti i nostri interventi in programma in questi anni. Puntiamo a migliorare ulteriormente la continuità del servizio elettrico e ad abilitare una transizione energetica in tutte le realtà territoriali in cui operiamo. Il piano previsto per il Comelico del prossimo biennio conferma e rafforza il nostro impegno per la digitalizzazione, l’innovazione tecnologica e la sostenibilità di una infrastruttura strategica al servizio di tutti i clienti”.

“L’Amministrazione comunale – afferma Elisa Bergagnin, vice sindaco di Santo Stefano di Cadore – accoglie con favore questo tipo di interventi in quanto ovvieranno alle ricadute negative derivanti dalle interruzioni della fornitura provocate dal maltempo e, grazie all’interramento degli impianti, ne trarrà beneficio l’impatto ambientale”.

Il primo intervento di interramento delle linee, della lunghezza di oltre 1 km , si sta sviluppando lungo la SS 52 in prossimità dell’abitato di Santo Stefano di Cadore con qualche inevitabile disagio alla circolazione, mentre sono già stati sostituiti 16 sostegni lungo la linea elettrica principale che alimenta gran parte delle forniture dello stesso Comune.

Il piano di lavoro complessivo prevede diverse fasi di intervento che si completeranno nel 2022 e che comporteranno per un investimento complessivo di circa 2 milioni di euro.

Share
- Advertisment -

Popolari

Le opere di Luciano De Polo al punto vendita vini “Casere” di Cavarzano

Belluno, 1° ottobre 2022 - Prosegue con successo la rassegna artistica ideata da Roberto Bogo nel suo negozio di Cavarzano, punto vendita di vini...

Presentata ieri al Centro congressi Giovanni 23mo la nuova guida rossa Belluno città splendente

Ha avuto luogo ieri, venerdì 30 settembre al Centro Giovanni XXIII di Belluno, la presentazione della guida “Belluno città splendente. Storia, architettura, arte” tanto attesa dalla...

Andre Fiocco è il nuovo segretario provinciale della Cgil Funzione Pubblica. Subentra a Gianluigi Della Giacoma

Oggi, a Sedico, presso il Centro Formazione e Sicurezza, è stato eletto il nuovo Segretario Generale della Fp-CGIL di Belluno. Le delegate e i delegati...

Tornano in vigore da domani a Belluno le inutili ordinanze anti smog

Belluno, 30 settembre 2022 - Entrano in vigore da domani, sabato 1 ottobre, le due nuove ordinanze comunali “antismog” (N.358 “Misure di limitazione della...
Share