13.9 C
Belluno
giovedì, Luglio 29, 2021
Home Prima Pagina Danni da maltempo dicembre 2020. Parte la raccolta dati: i Comuni hanno...

Danni da maltempo dicembre 2020. Parte la raccolta dati: i Comuni hanno tempo fino al 22 giugno

Roberto Padrin – Presidente della Provincia

Nelle ultime settimane è stato nominato il commissario delegato all’emergenza meteo del 4-9 dicembre 2020, che in gran parte del Bellunese ha creato notevoli disagi, danni diffusi e disastri ancora oggi ben visibili. Si tratta di Nicola Dell’Acqua che con ordinanza 1/2021 ha individuato il presidente della Provincia di Belluno quale “soggetto attuatore”. Di conseguenza, spetta alla Provincia raccogliere i dati e predisporre la prima ricognizione dei danni subiti dal patrimonio pubblico di amministrazioni, agenzie e società di servizi essenziali.

Ciascun Comune è chiamato a compilare per ciascuna segnalazione di danno le schede apposite e redigere il riepilogo delle segnalazioni. La scadenza per trasmettere la documentazione agli uffici provinciali è il 22 giugno.
«Abbiamo già avvisato tutti i Comuni tramite lettera e nei prossimi giorni raccoglieremo i documenti che ci giungeranno – afferma il presidente della Provincia, Roberto Padrin -. Il fatto di essere stati individuati come soggetto attuatore per il ripristino e i risarcimenti post maltempo è un dato importante che avvicina al territorio la gestione dei problemi e la loro risoluzione. Purtroppo il maltempo del dicembre scorso ha creato diverse situazioni di disagio, mettendo a nudo tutte le fragilità che già si erano rivelate all’indomani della tempesta Vaia. Ora abbiamo davanti la fase della ricostruzione, con la Provincia che si conferma “casa dei Comuni” e si metterà a disposizione, grazie alla funzione assegnata dal commissario. Invito pertanto i sindaci e le amministrazioni comunali a farci avere la documentazione richiesta, entro il 22 giugno».
I documenti da compilare, a cura di ogni singola amministrazione, sono reperibili nel sito web www.venetoagricoltura.org, alla sezione “Amministrazione Trasparente”, alla voce “Interventi straordinari e di emergenza”.
Share
- Advertisment -

Popolari

Confermata domenica 1° agosto a Belluno la manifestazione “No al green pass”

"No al green pass". Domenica I° agosto dalle ore 18:00 alle ore 20:00 è confermata la manifestazione in piazza dei Martiri a Belluno. La protesta...

SlowMachine tra le imprese d’innovazione riconosciute dal Ministero della Cultura

SlowMachine, la compagnia teatrale bellunese che dal 2014 lavora sul territorio producendo spettacoli realizzando progetti di programmazione, è stata riconosciuta dal Ministero della Cultura...

Elisa Calcamuggi è la nuova responsabile marketing della Dmo

La Dmo Dolomiti si rinnova, con una nuova responsabile marketing. Si tratta di Elisa Calcamuggi, giornalista sportiva, che ha vinto il bando per la...

Cortina celebra i 150 anni dalla nomina della prima Guida alpina

A Cortina la tradizione alpinistica nasce in tempi lontani e naturalmente, come parte della vita quotidiana nella valle. Furono i cacciatori infatti i primi...
Share