13.9 C
Belluno
domenica, Settembre 26, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Decreto riaperture. Ribon (Cna Veneto): "Il coprifuoco alle 22 d'estate sembra una...

Decreto riaperture. Ribon (Cna Veneto): “Il coprifuoco alle 22 d’estate sembra una incongruenza”

Matteo Ribon

Marghera, 21 aprile 2021 – Torna la zona gialla e con essa le riaperture che dovrebbero iniziare con il 26 aprile prossimo: la ripresa delle attività di cinema, teatri, ristoranti, bar, scuole, palestre e piscine verrà cadenzata con un calendario ben preciso, e secondo le anticipazioni del Nuovo Decreto Covid sarebbe confermato il coprifuoco notturno dalle 22 alle 5 del mattino.

«È positivo che il Governo stia lavorando su aperture scaglionate e progressive – commenta il Segretario CNA Veneto Matteo Ribon –, ma ci auguriamo che questo piano di riaperture eviti incongruenze che senz’altro andrebbero a creare disparità tra i vari settori e le diverse attività. Vanno mantenuti i criteri di sicurezza, le misure di contenimento del virus e monitorati i comportamenti nel rispetto dei protocolli, ma ad esempio il coprifuoco alle ore 22 anche nei mesi di luglio nei quali ripartono cinema, teatri e aperture serali dei ristoranti sembra una incongruenza così come le indicazioni di aperture serali all’aperto e al chiuso per i ristoranti. Il tema di fondo è programmare le aperture progressive con continui aggiustamenti in base a come evolva la situazione e con continuo controllo sui protocolli di sicurezza senza però incorrere in controsensi come per le passate festività pasquali durante le quali non era consentito spostarsi nel comune attiguo a quello di residenza ma paradossalmente prendere l’aereo per andare alle Canarie!»

Share
- Advertisment -




Popolari

Interventi di soccorso di sabato

Belluno, 25 settembre 2021 - Attorno a mezzogiorno e mezzo la Centrale del Suem è stata allertata per un infortunio lungo la Via Dallago...

No green pass 8 Belluno: l’onda della protesta non si ferma

Belluno, 25 settembre 2021 - Quello di questa sera è stato l'ottavo appuntamento in centro Belluno con il popolo della protesta, del dissenso, contro...

“Per non dimenticare”. Una serata in ricordo delle vittime del Vajont. Sabato 9 ottobre ore 20.30 – Chiesa di San Cipriano, Roncade

“Per non dimenticare”: è questo il titolo dell’evento, promosso dai Comuni di Roncade, Longarone e San Biagio di Callalta, che si terrà sabato 9 ottobre...

Sospesi altri 6 operatori sanitari non vaccinati

L’Ulss 1 Dolomiti informa che sono stati sospesi altri 6 operatori sanitari dipendenti non vaccinati, in base agli atti pervenuti dall’apposita Commissione del Dipartimento...
Share