13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Cronaca/Politica Decreto sostegni, settore sci. Bond "700 milioni non bastano"

Decreto sostegni, settore sci. Bond “700 milioni non bastano”

Dario Bond

«Bisogna studiare qualche sistema diverso per dare davvero una mano alla filiera del turismo invernale nella sua interezza. Altrimenti il settore della ricettività rischia il tracollo dopo una stagione come quella che abbiamo vissuto». È quanto afferma il deputato di Forza Italia Dario Bond, all’indomani del via libera al Decreto Sostegni, che prevede un fondo da 700 milioni di euro a sostegno del settore sci.

«Un fondo che al 70% è destinato agli impianti di risalita, mentre per tutto il resto – dagli alberghi ai ristoranti, passando per i maestri di sci – c’è solamente il 30%. Significa che 490 milioni andranno ai gestori delle ski aree, e agli albergatori e alle altre attività resteranno solo 210 milioni, una cifra insufficiente, se facciamo due calcoli. Siamo di fronte alla crisi del turismo più grande mai vissuta; ci sono realtà che devono fare i conti con passività spaventose. Se vogliamo che il prossimo anno, passato il Covid, ci sia ancora una stagione invernale, bisogna fare qualcosa di più. Perché è vero che lo sci vive sugli impianti di risalita, ma è altrettanto vero che le ski aree hanno bisogno di un settore ricettivo attorno».

«Credo sia fondamentale agire subito, a sostegno di attività vitali per la montagna, dove lavorano migliaia di persone in Veneto e che danno reddito a moltissime famiglie – prosegue Dario Bond -. O si aumenta il fondo messo a disposizione, innalzandolo dagli attuali 700 milioni di euro. Oppure si aprano contributi specifici sugli investimenti futuri degli alberghi e del settore ricettività. Penso ad esempio a quote del 40% a fondo perduto su investimenti di riqualificazione, sforando il de minimis a livello europeo».

Share
- Advertisment -

Popolari

Nuovo Commissario per la gestione post Vaia. Scarzanella: «Soragni figura di rilievo, ora un ragionamento condiviso con le imprese»

Ugo Soragni è il nuovo Commissario delegato per l'emergenza legata alla tempesta Vaia. Già direttore dei Musei del ministero dei Beni Culturali, raccoglie il...

Avvicendamento alla Lega giovani: Paolo Luciani lascia, entra Marco Donno

Belluno, 20.4.2021 - Cambio al vertice della Lega Giovani della Provincia di Belluno. Il coordinamento provinciale giovanile leghista si aggiorna dopo quattro anni per...

Ulss Dolomiti. Monoclonali: 23 dosi somministrate

Continua, in Ulss Dolomiti, la terapia contro il covid attraverso l’uso dei monoclonali. I risultati sono soddisfacenti. Ad oggi sono state somministrate dalla UOC...

Da lunedì tutti a scuola, didattica in presenza al 100%. Cna Bus Fita Veneto: i bus ci sono. Scopel: didattica al 75% con capienza...

Marghera, 20 aprile 2021. Sono 350 in Veneto le imprese che si occupano di trasporto di persone su gomma, iscritte nell'Albo Regionale, per un...
Share