13.9 C
Belluno
mercoledì, Aprile 21, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Belluno solidarity on air cerca nuovi giovani. La digital radio di successo...

Belluno solidarity on air cerca nuovi giovani. La digital radio di successo attende proposte inedite

Un appello ai giovani dai giovani. “Belluno Solidarity on air”, web radio decollata nel settembre scorso, sta ottenendo sempre più riscontro grazie alla tante interviste in formato podcast realizzate sui temi più svariati: dagli scambi giovanili in progetti europei alle esperienze di servizio civile, da progetti di fundraising a iniziative solidali, solo per citare alcuni esempi. I podcast sono ancora tutti disponibili online e ora gli artefici puntano ad allargare il team dei giovani volontari.

Promossa dal Comitato d’Intesa di Belluno, la radio è realizzata grazie ai fondi messi a disposizione da Agenzia Nazionale per i Giovani attraverso il bando per la realizzazione del network delle radio digitali di “Ang Inradio #piùdiprima”; la sede è ospitata presso la Casa delle Associazioni di via del Piave 5.

«Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti finora» affermano le promotrici Ariela Shatku e Laura De Riz. «ll progetto ha dato opportunità a 19 giovani under 30, residenti nel bellunese e di background diversi, tutti alle prime armi con il mondo della comunicazione radio, di fare gruppo in sinergia, impegnandosi con l’utilizzo di strumenti digitali nella realizzazione delle interviste, dando voce ai giovani del territorio».

Le interviste toccano diversi argomenti di attualità come ambiente, giovani, arte, società, ma soprattutto volontariato e solidarietà, dando voce ai “Role Models”: volontari, rappresentanti di associazioni, giovani impegnati in progetti di servizio civile o di volontariato locale e all’estero che, grazie alla loro esperienza di cittadinanza attiva, possono essere fonte d’ispirazione per altri. Un’attenzione speciale è stata riservata inoltre ai programmi “Erasmus Plus” e “Corpo europeo di solidarietà”, iniziative nazionali bandite da Agenzia Nazionale per i Giovani, attraverso le testimonianze di chi ha già fatto queste esperienze.

«I 36 podcast realizzati finora si possono ascoltare in qualsiasi momento nel sito csvbelluno.it e nella pagina Facebook del progetto, ANG in Radio #piùdiprima Belluno Solidarity on Air», spiega Giulia Francescon, componente del team.
Ora, il team si apre ad accogliere nuovi giovani motivati, desiderosi di proporre nuovi contenuti, rubriche inedite, anche su temi non affrontati: per farlo è sufficiente scrivere a europa@csvbelluno.it

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Variante Tai di Cadore, conclusa la conferenza dei servizi. Commissario Gemme: “In corso la redazione del progetto. Poi la gara per affidare i lavori”

Si è conclusa ieri la seduta finale della Conferenza di Servizi che ha autorizzato il progetto definitivo della Variante di Tai di Cadore, al...

Al via la IV edizione del Premio traduzione per studenti al 4° e 5° anno delle superiori

Al via le iscrizioni alla IV Edizione del Premio Traduzione SSML – Fusp sede di Belluno. La sfida che ogni anno il corso triennale...

Nuovo Commissario per la gestione post Vaia. Scarzanella: «Soragni figura di rilievo, ora un ragionamento condiviso con le imprese»

Ugo Soragni è il nuovo Commissario delegato per l'emergenza legata alla tempesta Vaia. Già direttore dei Musei del ministero dei Beni Culturali, raccoglie il...

Avvicendamento alla Lega giovani: Paolo Luciani lascia, entra Marco Donno

Belluno, 20.4.2021 - Cambio al vertice della Lega Giovani della Provincia di Belluno. Il coordinamento provinciale giovanile leghista si aggiorna dopo quattro anni per...
Share