13.9 C
Belluno
sabato, Febbraio 27, 2021
Home Società, Associazioni, Istituzioni Borgo Valbelluna. Buoni Spesa per fronteggiare l'emergenza Covid-19

Borgo Valbelluna. Buoni Spesa per fronteggiare l’emergenza Covid-19

Il Comune di Borgo Valbelluna ha pubblicato, sul proprio sito istituzionale, l’avviso per un sostegno economico in forma di buono spesa per quei nuclei famigliari in difficoltà a causa dell’epidemia da Covid-19.

Il buono erogato in forma di voucher elettronico con l’utilizzo dell’app Municipium, è spendibile in tutti i negozi di generi alimentari del Comune di Borgo Valbelluna che hanno aderito all’iniziativa. Al possessore di voucher verrà indicata l’elenco di tutti gli esercizi commerciali dove il titolo è spendibile.

I criteri del bando sono quelli concertati in sede di distretto socio-sanitario del feltrino e adottati da tutti i Comuni ricadenti in tale ambito. Il Comune di Borgo Valbelluna ha deciso di uscire ora con il bando perché la situazione, continuamente monitorata dall’Ufficio di Assistenza Sociale e Politiche per Giovani e Famiglie, non dimostrava particolari criticità nei mesi precedenti. Questo anche perché nell’occasione delle festività natalizie sono stati tantissime le manifestazioni di generosità da parte di Aziende e privati che hanno consentito allo stesso ufficio di soddisfare le situazioni più bisognose.

Il Buono Spesa è riservato ai cittadini residenti nel Comune di Borgo Valbelluna che alla data della domanda si trovino nell’impossibilità di approvvigionarsi di beni di prima necessità a causa del venir meno della fonte abituale di reddito. Condizione necessaria anche se non sufficiente per l’accesso al sostegno è dimostrare la riduzione delle entrate economiche dell’ultimo trimestre del 2020 rispetto all’ultimo trimestre 2019 oltre a non avere una giacenza media dei conti correnti bancari e/o postali relativa all’anno 2020 superiore a € 3.000,00 se persona singola o, nel caso di nuclei composti da più persone superiore a € 3.000,00 più € 1.500,00 per ogni componente il nucleo.

Non possono pertanto partecipare quei nuclei che manifestano da sempre una difficoltà nella gestione economia del nucleo e sono costantemente seguiti dai Servizi Sociali. Nelle valutazione è data ampia autonomia e discrezionalità agli stessi Servizi Sociali di valutare caso per caso se effettivamente rientrano nei requisiti del bando.

La domanda va presentata in modalità digitale attraverso l’app Municipium o al sito https://buonispesa.sicare.it/sicare/buonispesa_login.php

 

Share
- Advertisment -

Popolari

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all'Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell'ordine, quella del sindaco di Belluno...

Italia Polo Challenge. Questa mattina la sfilata in centro Cortina preceduti dai carabinieri a cavallo

Italia Polo Challenge, evento che conferma il polo ‘on snow’ tra gli appuntamenti sportivi più attesi di Cortina d’Ampezzo, prosegue, seppure a porte chiuse,...

Attraversamenti faunistici. De Bon: «Obiettivo sicurezza, per gli automobilisti e per gli animali»

Provincia di Belluno e Veneto Strade sono al lavoro per prevenire gli incidenti stradali che coinvolgono la fauna selvatica. Negli ultimi vent'anni infatti sono...

Il saluto al nuovo direttore generale dell’Ulss 1 Maria Grazia Carraro

L’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Belluno dà il benvenuto alla dottoressa Maria Grazia Carraro, che per i prossimi 5 anni sarà...
Share