13.9 C
Belluno
domenica, Giugno 20, 2021
Home Pausa Caffè La Granfondo Dobbiaco-Cortina cambia programma

La Granfondo Dobbiaco-Cortina cambia programma

 

II° Aggiornamento del 23 gennaio – La neve ha costretto il comitato organizzatore a rivoluzionare il palinsesto di gare. Percorso che da Dobbiaco arriva fino al cimitero di guerra, per poi terminare alla ‘Nordic Arena’. 45 km tecnica classica per il circuito Visma Ski Classics, 30 km per skating e tecnica classica. Ore 8.20 partenza Pro Team donne, ore 10.20 Pro Team uomini, ore 12 gara skating, ore 12.10 in classico

L’abbondante precipitazione nevosa ha costretto il comitato organizzatore della Granfondo Dobbiaco-Cortina a rivedere e riprogrammare l’intero palinsesto di gare del weekend.

Dopo lo spostamento di tutti gli eventi a domani, ora arriva la conferma dei nuovi orari e delle modifiche necessarie per far si che la gara prenda il via. In primo luogo, a causa dell’elevato pericolo di valanghe, non potrà essere percorso interamente lo storico tracciato sulla ‘Ferrovia delle Dolomiti’ che da Dobbiaco porta a Cortina. La prima parte del nuovo percorso non subirà variazioni, con l’aeroporto militare di Dobbiaco a dare il là alla manifestazione che proseguirà poi verso San Candido. La ‘Nordic Arena’ con la sua pista FIS accoglierà il passaggio degli atleti che poi si spingeranno fino al Lago di Dobbiaco e al cimitero di guerra. Da qui, invece, arrivano le novità, con gli atleti che faranno ‘dietrofront’ per tornare alla ‘Nordic Arena’ dov’è posizionato il nuovo arrivo. Gli atleti Visma Ski Classics Pro Team affronteranno un totale di 45 km in tecnica classica, completando per due volte il nuovo circuito. Gara femminile che partirà alle ore 8.20, mentre quella maschile alle ore 10.20. Alle ore 12 invece partiranno gli atleti per la 30 km tecnica libera seguiti, alle ore 12.10, da quelli che si cimenteranno sullo stesso chilometraggio ma in tecnica classica.

******************************************************************

I° Aggiornamento del 23 gennaio  – Neve, tanta neve! Alla vigilia erano annunciate forti precipitazioni nevose sul percorso della Granfondo Dobbiaco-Cortina, che non hanno disatteso le previsioni e si sono presentate in maniera pesante. Tanti i disagi provocati da questa abbondante perturbazione, che ha costretto il comitato organizzatore ad annullare la gara prevista per oggi, sabato 23 gennaio 2021, relativa alla 42 km in tecnica classica riservata agli atleti di interesse nazionale. Una cancellazione coscienziosa, dovuta alla chiusura della strada che da Dobbiaco porta a Cortina e soprattutto per l’alto indice di pericolo valanghe che potrebbero verificarsi sul percorso. È stata una scelta difficile da prendere, ma che ha voluto mettere al primo posto la salute e l’incolumità degli atleti.

Il comitato organizzatore si impegna nel fare tutto il possibile per permettere ai concorrenti della gara odierna di prendere il via alla gara in tecnica classica di domani. Tutti i dettagli verranno forniti non appena sarà possibile. L’organizzazione ha lavorato tutta la notte per cercare una possibile soluzione, ma alle cause di forza maggiore, purtroppo, non si comanda.

*******************************************************************

22 gennaio. Cambia il programma della Granfondo Dobbiaco-Cortina. Con una riunione dell’ultimo minuto il comitato organizzatore ha valutato alcuni cambiamenti significativi al programma di gare del 23 e 24 gennaio, a causa delle forti precipitazioni che sono attese a partire da questa notte fino alle 10 di sabato mattina sul percorso della “Ferrovia delle Dolomiti”. Al sabato non ci sarà la gara dedicata al circuito Visma Ski Classics – che verrà spostata alla domenica – ci sarà solo quella riservata agli atleti di interesse nazionale. Il via alla 42 km in tecnica classica del sabato sarà dato alle 10, anziché alle 08.30 come era in principio e sarà l’unico evento di giornata. Alla domenica invece si raddoppia con la gara skating che verrà posticipata alle ore 11, mentre – come detto – la gara Visma Ski Classics, per esigenze televisive, vedrà la partenza alle ore 8.20 per le donne e alle ore 9 per gli uomini. Lo spettacolo è comunque assicurato e rimarrà invariato sulle nevi che da Dobbiaco condurranno fino a Cortina.

Share
- Advertisment -

Popolari

Temporali, vento e grandine da domenica pomeriggio

Venezia, 19 giugno 2021 - Il bollettino emesso dal Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto annuncia, per le prossime ore, tempo instabile in...

Tolti 4,6 miliardi per infrastrutture alle zone deboli. De Menech: «Tentativo di sottrarre risorse alla montagna. Non passerà in Parlamento»

«C'è un tentativo di sottrarre risorse alla montagna, alle aree interne e al sud. Grave il colpo di mano che ha tolto dal decreto...

Pubblicato dalla Regione l’elenco dei maestri artigiani: per Confartigianato Belluno c’è Antonio Da Ronch, restauratore

Antonio Da Ronch, titolare della Adr Restauri di Feltre, è il primo associato di Confartigianato Belluno a essere insignito della qualifica di maestro artigiano...

Malore mortale sotto il Rifugio 7mo Alpini

Belluno, 18 - 06 - 21 - Attorno alle 13.20 il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato a seguito della chiamata della gestrice...
Share