13.9 C
Belluno
martedì, Marzo 2, 2021
Home Prima Pagina Covid. Il direttore generale Ulss scrive alla Provincia. Padrin: «Intravvediamo la luce...

Covid. Il direttore generale Ulss scrive alla Provincia. Padrin: «Intravvediamo la luce in fondo al tunnel. Ma vietato abbassare la guardia»

Roberto Padrin – Presidente della Provincia

Belluno, 18 gennaio 2021 – Questa mattina il presidente della Provincia, Roberto Padrin, ha ricevuto una lettera dal direttore generale dell’Ulss 1 Dolomiti Adriano Rasi Caldogno. Una comunicazione relativa alla curva epidemica da Covid-19, con i dati di incidenza del virus durante la seconda ondata, nel periodo tra settembre 2020 e gennaio 2021.

«Nella lettera, il direttore generale evidenzia come dopo un periodo molto difficile – con il picco dei contagi raggiunto attorno alla metà di dicembre -, stiamo forse percorrendo la via di uscita da questa seconda ondata – spiega il presidente Padrin -. Come fa il dottor Rasi Caldogno, anch’io rilevo come tutto ciò non sia frutto del caso, bensì di provvedimenti normativi, di comportamenti responsabili dei cittadini e del lavoro delle istituzioni. Personalmente, aggiungo anche la grande professionalità e umanità di medici, infermieri e addetti ai lavori del mondo della sanità. È grazie al loro quotidiano e costante impegno se abbiamo potuto affrontare sia la prima sia la seconda fase di questo virus che da quasi un anno condiziona pesantemente le nostre vite».

Ora, anche grazie al vaccino, possiamo vedere più vicina l’uscita dall’incubo – conclude Padrin -. Dobbiamo però essere ancora attenti: ora è vietatissimo abbassare la guardia. Dobbiamo portare pazienza, e fin da subito esprimo solidarietà alle categorie economiche maggiormente colpite, penso a bar, ristoranti, negozi e settore turistico. Come Provincia abbiamo cercato di aiutare dove possibile, con una manovra straordinaria da quasi 10 milioni di euro. Da tutta questa situazione dobbiamo anche cogliere un importante insegnamento, perché abbiamo visto a quali risultati positivi sta portando lo sforzo di una comunità unita; significa che lavorare tutti insieme per raggiungere gli obiettivi sarà il modo migliore per garantire sviluppo al nostro territorio anche quando finalmente avremo superato il Covid».

Share
- Advertisment -

Popolari

Un milione 370mila euro dalla Regione per la promozione dell’agroalimentare ed enogastronomia

Venezia, 2 marzo 2021  Ammonta a 1 milione e 370 mila euro l’investimento della Regione del Veneto per la promozione delle eccellenze agroalimentari, enogastronomiche...

Atto vandalico alla palestra comunale di Borgo Valbelluna

Borgo Valbelluna, 2 marzo 2021 - Nella tarda serata di ieri, lunedì 1° marzo,  i carabinieri sono intervenuti in via Sant'Andrea a Mel nella...

Sostituzione dell’Iban in fattura, l’ultima truffa degli hacker

E' un lavoro di studio e pazienza, come il gatto immobile che attende la sua preda, quello messo in atto dagli hacker per porre...

Accordo tra Prefettura e Camera di Commercio. Il prefetto Bracco e il presidente Pozza con il digitale per il territorio e la tutela della...

Belluno, 01 Marzo 2021. Tre applicativi per visualizzare graficamente le correlazioni tra soggetti e aziende iscritte nel Registro Imprese, la possibilità di monitorare nel tempo...
Share