13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Cultura e spettacoli, tempo libero, benessere, fuori provincia Alle radici della società, indagine di Diego Cason e Nicola De Toffol...

Alle radici della società, indagine di Diego Cason e Nicola De Toffol sul Terzo settore in provincia di Belluno

È disponibile l’inedita pubblicazione “Alle radici della solidarietà. Indagine sul Terzo settore in provincia di Belluno”.
Lo studio, curato da Diego Cason e Nicola De Toffol, appare nella collana “Quaderni Osservatorio bellunese” dell’Isbrec ed è il frutto dei risultati di un’indagine compiuta dal Csv Belluno sottoponendo al mondo del Terzo settore provinciale un questionario on-line.

«La ragione, per la quale questa inchiesta si è resa necessaria, è molto semplice: il Codice del Terzo settore ha modificato il ruolo e le funzioni dei Centri di servizio per il volontariato, estendendo le loro responsabilità e i loro ambiti di intervento» spiegano i curatori. «Si è subito osservato che alcuni degli Enti del Terzo settore (Ets) sono “sconosciuti” al Csv di Belluno perché una parte degli stessi non ha mai usufruito dei servizi offerti dal Centro; la prima cosa da fare, dunque, era individuarli, e questo è stato uno degli scopi dell’inchiesta».

La ricerca, realizzata all’interno del progetto “Hub3 – dove la solidarietà diventa esponenziale” (co-progettazione sociale dei Csv 2016/2017 – Area tematica: Sviluppo di comunità), grazie al finanzia-mento Co.Ge. Veneto del Fondo speciale regionale per il volontariato, ha visto la raccolta di ben 175 risposte provenienti da 40 diversi comuni della provincia di Belluno, con un grado di rappresentanza rispetto agli albi/registri del Terzo settore che va dal 39% delle Organizzazioni di volontariato (Odv) al 34% delle Associazioni di promozione sociale (Aps); dal 27% delle Cooperative sociali al 28% delle (ormai ex) Onlus; più una parte imprecisata di tutti gli altri Ets. In tutti i casi in cui è possibile un confronto tra iscritti ed intervistati, i dati raccolti assumono una rilevanza statistica pari in media al 33%.
Per informazioni sulla disponibilità del volume contattare il Centro documentazione “Anna Bärlocher” del Csv di Belluno all’indirizzo cendoc@csvbelluno.it o al numero di telefono 0437 950374.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share