13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Pausa Caffè Sabato presentazione on-line del Liceo Classico "Tiziano"

Sabato presentazione on-line del Liceo Classico “Tiziano”

Sabato 16 gennaio alle ore 15:00 si terrà l’ultimo incontro di Scuola aperta per i Licei Galilei-Tiziano. La scorsa settimana sono stati presentati gli indirizzi scientifici dell’Istituto ed ora è la volta del Liceo Classico.

Dato il perdurare dell’emergenza sanitaria, l’appuntamento sarà on-line. Sul sito della scuola (www.liceibelluno.gov.it) è attivo il link dedicato per iscriversi all’incontro, che si terrà mediante il software di videoconferenza Zoom.
Occasione importante, questa, per conoscere l’offerta formativa del Liceo Classico Tiziano, scuola d’eccellenza nel Veneto per gli studi classici: risultato reso possibile da una proficua sinergia tra lavoro curricolare e numerosi progetti consolidati, condivisi con Università e territorio.
Durante l’incontro ragazzi e genitori potranno interagire con il preside e i docenti ponendo domande o chiedendo chiarimenti sull’offerta formativa curricolare e sulle numerose opportunità che l’Istituto offre: la settimana corta nel primo biennio, le attività di potenziamento e rinforzo per prevenire le criticità o valorizzare le eccellenze, i corsi di lingue straniere per l’acquisizione di certificazioni B1/B2/C1, lo stage di astronomia e l’osservatorio astrofisico, lo sportello contro il disagio in collaborazione con lo Spazio Adolescenti dell’ULSS di Belluno e altro ancora.

Oltre agli insegnanti delle diverse discipline, saranno presenti anche studenti della scuola, disponibili a condividere la loro esperienza e a rispondere alle domande. Durante l’incontro verrà inoltre presentato un tour virtuale all’interno dell’Istituto realizzato dagli allievi.
Sabato 16 gennaio si conclude pertanto il ciclo di appuntamenti di Scuola aperta di quest’anno. Nonostante la modalità on-line, grande è stata l’affluenza a tutti gli incontri. Le esperienze interattive proposte dagli insegnanti hanno saputo coinvolgere i ragazzi, che con scioltezza hanno interagito con i docenti ed anche con gli studenti della scuola, i quali hanno messo a disposizione le proprie competenze ed il proprio tempo per le nuove leve dell’Istituto.

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share