13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 16, 2021
Home Cronaca/Politica Covid. Bond (FI): «Perché non si è costruito un modello differenziato per...

Covid. Bond (FI): «Perché non si è costruito un modello differenziato per la montagna?»

«Se la ratio è quella di evitare gli assembramenti, la montagna è stata penalizzata oltremisura. Si poteva tranquillamente pensare un modello differenziato per le zone con bassa concentrazione di popolazione».

Lo dice in una nota il deputato di Forza Italia Dario Bond.

«Anche in questa domenica da zona arancione vediamo che molti escursionisti e scialpinisti hanno scelto di farsi un giro in montagna sulle Dolomiti e sulle Prealpi bellunesi. Una giornata all’aria aperta, lontano dai luoghi dell’assembramento cittadino, per ritemprarsi. Nessun assembramento e nessun rischio di contagio; di sicuro, meno rischi rispetto al fare la spesa al supermercato o nei centri commerciali. Allora perché non si è costruito un modello differenziato? In un emendamento presentato il 10 dicembre l’avevo previsto e chiesto, per tutta la montagna italiana. Del resto, gli escursionisti non mancheranno neanche nei prossimi fine settimana. Ma intanto bar, ristoranti e attività sono costretti a rimanere chiusi, perdendo così un’occasione importante per recuperare almeno parte del fatturato andato perso nelle ultime settimane».

Share
- Advertisment -

Popolari

Vertice Provincia-Enel. Padrin: «Abbiamo parlato di fasce di rispetto, presidi territoriali e investimenti futuri. Grazie al ministro D’Incà per aver fatto da tramite»

A seguito dell'incontro a Roma di metà dicembre, la Provincia di Belluno ha tenuto venerdì scorso in videoconferenza una riunione con i vertici di...

Calalzo di Cadore, piano di sviluppo per l’area di Lagole. De Carlo: “Reperire risorse per la gestione e un concorso di idee per sostenere...

Il Comune di Calalzo di Cadore punta ancora forte sull'area di Lagole: "Stiamo lavorando a un progetto che ne migliori la fruibilità e ci...

Video del Soccorso alpino e Cai: “Scegliete un’altra montagna, meno rischiosa ma non meno coinvolgente”

Milano, 16 gennaio 2020  "Scegliete un'altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente". Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano...

Inceneritore. Benedetti: “La richiesta della Regione è contraria ad una prospettiva green”

"Hera ha ammesso che la richiesta di costruzione della quarta linea dell'inceneritore di San Lazzaro (Padova) viene direttamente dalla Regione. Chissà come mai questa...
Share