13.9 C
Belluno
giovedì, Aprile 22, 2021
Home Prima Pagina Seconda giornata di vaccinazioni. Piano vaccinale Ulss Dolomiti

Seconda giornata di vaccinazioni. Piano vaccinale Ulss Dolomiti

Belluno, 30 dicembre 2020 – In tarda mattinata da Venezia , scortate dai carabinieri, sono arrivate alla Farmacia ospedaliera del San Martino di Belluno il quantitativo di vaccino Covid previsto come fornitura settimanale per l’Ulss Dolomiti.
Si tratta sempre del vaccino Pfizer-BioNTech. Da ogni flaconcino, ferma restando la necessità di garantire la somministrazione del quantitativo di 0,3 ml a ciascun vaccinato, vengono ricavate 6 dosi (invece delle 5 previste inizialmente) come raccomandato dall’AIFA, con l’obiettivo di utilizzare tutto il prodotto disponibile ed evitare ogni spreco e aumentando, quindi, i quantitativi disponibili per l’Azienda sanitaria. In questo modo, le dosi di vaccino settimanali disponibili per l’Ulss Dolomiti salgono a 2.340 a settimana (390 più delle 1.950 previsto).
Nel pomeriggio le dosi sono state consegnate alle varie strutture ed è iniziata la vaccinazione degli operatori ospedalieri e territoriali individuati per la somministrazione prioritaria a cura di team vaccinali composti da professionisti afferenti agli Ospedali, ai Distretti e del Dipartimento di Prevenzione

Oggi sono stati vaccinati:
• 108 operatori e ospiti di due case di riposo (SERSA Cavarzano: 37 operatori e 17 ospiti; Arsiè: 32 operatori e 22 ospiti)
• 60 operatori dell’ospedale di Agordo
• 54 operatori dell’ospedale di Feltre
• 42 operatori dell’ospedale di Belluno
per un totale di 264 persone vaccinate.
Domani l’attività vaccinale proseguirà negli stessi ambiti ospedalieri e territoriali con un impegno nell’intera giornata lavorativa dei team vaccinali interdisciplinari afferenti ai due distretti di Belluno e Feltre.

Piano vaccinale anti Covid dell’Ulss Dolomiti

L’Ulss Dolomiti ha perfezionato e inviato in Regione il piano per la vaccinazione anti covid per le prossime settimane, che potrà essere eventualmente aggiornato in base ai quantitativi di vaccini consegnati.
Come da linee guida nazionali e regionali, nella prima fase saranno vaccinati gli operatori sanitari e gli ospiti e personale delle case di riposo.

• Operatori Ospedalieri
In particolare, la vaccinazione del personale ospedaliero, partita domenica 27 dicembre con le prime dosi e proseguita già nel pomeriggio di oggi con le ulteriori dosi arrivate in mattinata. Agli operatori sanitari ospedalieri, per ragioni logistiche, sono stati assimilati gli hospice, gli ospedali di comunità e gli ospedali convenzionati. Saranno vaccinati prioritariamente gli operatori delle unità operative direttamente coinvolte nell’assistenza dei malati Covid. I restanti operatori ospedalieri verranno vaccinati progressivamente in base alle dosi progressivamente sulla base dei quantitativi di vaccino consegnati

• V-Day dedicati
Sono stati programmati due Vaccination Day in modalità drive-in all’ospedale San Martino di Belluno dalle 8.30 alle 17.30 per
o Medici del territorio (Medici di Medicina Generale, Pediatri di libera scelta, Medici di continuità assistenziale, USCA, etc) – circa 250 soggetti – domenica 3 gennaio 2021
o operatori dell’emergenza medica 118 – circa 250 soggetti – domenica 10 gennaio 2021
Il team vaccinale sarà composto da medici e assistenti sanitari del Dipartimento di Prevenzione coadiuvati da professionisti dei distretti e del 118.

• Operatori e Ospiti delle strutture residenziali territoriali
Parallelamente all’offerta vaccinale in ambito ospedaliero, verrà garantita l’immunizzazione degli operatori e degli ospiti delle strutture residenziali del territorio.

• Operatori del territorio
Verrà attivata l’immunizzazione degli operatori di tutte le categorie professionali sanitarie del territorio , inclusi gli operatori delle strutture sanitarie private (distretti, dipartimento di prevenzione, poliambulatori, studi odontoiatrici, altri operatori degli studi dei medici di famiglia etc)

• Lavoratori dei servizi essenziali
Sempre in modalità drive-in , o in alternativa in grandi spazi, sarà successivamente garantita l’immunizzazione dei numerosi lavoratori essenziali e dei soggetti ad essi assimilati:
o forze dell’ordine
o forze armate
o vigili del fuoco
o protezione civile
o addetti ai trasporti pubblici e addetti al trasporto di prodotti di prima necessità
o farmacisti
o donatori di sangue ed emocomponenti
o insegnanti e personale scolastico
o addetti ai servizi postali
o personale delle carceri e dei luoghi di comunità
o operatori della pubblica amministrazione

• offerta vaccinale per la popolazione
L’offerta vaccinale per la popolazione vaccinale generale seguirà i criteri organizzativi definiti dalle linee di indirizzo regionale. L’immunizzazione della popolazione generale assumerà come criterio di priorità la vaccinazione primaria dei soggetti più anziani a fragili. Per questa importantissima fase di offerta vaccinale assumeranno un insostituibile ruolo i Medici di Medicina Generale. Ai soggetti che presenteranno difficoltà di accesso ai centri vaccinali sarà garantita dai Medici di Famiglia, operatori USCA ADI la vaccinazione a domicilio.

Share
- Advertisment -

Popolari

25 aprile, anniversario della Liberazione. La cerimonia si svolgerà on line senza pubblico

Domenica 25 aprile ricorre il 76° anniversario della Liberazione. Anche quest'anno, alla luce delle disposizioni normative collegate all'emergenza epidemiologica da Covid-19, la cerimonia si...

Bando Habitat di Fondazione Cariverona. Il Comune di Belluno cerca associazioni partner

In occasione della Giornata mondiale della terra, il Comune di Belluno pubblica l'avviso pubblico per ricercare nuove associazioni che affianchino le realtà già impegnate...

Concorso Destinazione Europea di Eccellenza 2022. L’UE rinnova il concorso EDEN per premiare le città pioniere del turismo sostenibile

Bruxelles, 22 aprile 2021 - Oggi la Commissione Europea ha lanciato il concorso Destinazione Europea di Eccellenza (EDEN) 2022. Questa iniziativa premia i migliori...

Vespa festeggia i suoi 75 anni e supera il traguardo dei 19 milioni di esemplari prodotti

Pontedera, 22 aprile 2021 - Vespa festeggia 75 anni e raggiunge lo straordinario traguardo dei 19 milioni di esemplari prodotti a partire dalla primavera...
Share