13.9 C
Belluno
domenica, Marzo 7, 2021
Home Prima Pagina Sandro Irsara è il direttore della Chirurgia vascolare

Sandro Irsara è il direttore della Chirurgia vascolare

Sandro Irsara – direttore Unità Operativa Complessa di Chirurgia Vascolare

Sandro Irsara è il direttore della nuova Unità Operativa Complessa di Chirurgia Vascolare dell’Ulss Dolomiti. L’unità operativa complessa era stata introdotta nelle ultime schede di dotazione ospedaliera dalla programmazione regionale.
Nato a Bolzano, residente nel Trevigiano, Sandro Irsara si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Padova nel 1988. Nel 1993 si è specializzato all’Università di Padova in Chirurgia generale e nel 2003 in Chirurgia vascolare all’università di Trieste.
Dall’11 novembre 1992 al 15 luglio 1997 con la qualifica di Cultore della Materia di Semeiotica e Metodologia Chirurgica, ha eseguito attività didattica e clinico-assistenziale presso la facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Udine.
Dal 1997 si è dedicato alla chirurgia vascolare come dirigente medico, dapprima nella sezione di chirurgia vascolare ed endovascolare associata all’uoc di chirurgia generale ed in seguito nell’UOSD di chirurgia vascolare del presidio ospedaliero di Castelfranco Veneto (TV).
Dal 1998 al 2003 ha frequentato la Scuola di Specialità in chirurgia vascolare dell’Università degli Studi di Trieste dove il 01.12.2003 consegue la specializzazione in chirurgia Vascolare, discutendo la tesi “Il bypass videolaparoscopico per patologia ostruttiva aortoiliaca tecnica chirurgica ed esperienza professionale”.
Dal 1° marzo 2006 ad oggi è responsabile dell’unità operativa semplice dipartimentale di Chirurgia Vascolare, Ospedale di Castelfranco Veneto (TV).
E’ docente del Master di Medicina Vascolare e Malattie Trombotico Emorragiche dell’Università degli Studi di Padova. La UOSD di Chirurgia Vascolare di Castelfranco, infatti, è anche sede convenzionata della Scuola di Specialità di Chirurgia Vascolare e del Master in patologia Vascolare dell’Università degli Studi di Padova.
Ha eseguito da primo operatore in sala operatoria circa 5.400 interventi chirurgici di cui oltre 4.600 interventi di chirurgia vascolare sia open che endovascolare.
Ha pubblicato 45 lavori scientifici e ha partecipato a 47 eventi formativi come relatore e moderatore.
E’ stato promotore dell’introduzione di importanti innovazioni tecnologiche di chirurgia vascolare presso l’ospedale di Castelfranco Veneto, ha una ventennale esperienza nella chirurgia di salvataggio d’arto per ischemia critica e ha esperienza nel trattamento open ed endovascolare degli aneurismi delle arterie viscerali oltre che nel confezionamento degli accessi vascolari per emodialisi.
Inoltre, è medico volontario del CNSAS – Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico . dal 1988 ad oggi.
La direzione augura al dottor Irsara buon lavoro.

Share
- Advertisment -

Popolari

Gli interventi di soccorso di domenica

Belluno, 07 - 03 - 21  Le squadre del Soccorso alpino di Belluno sono state impegnate dal pomeriggio in due interventi. Alle 15.20 è...

L’equipaggio Fontanella-Covelli su Lancia Aprilia del 1939 vince l’8va WinteRace a Cortina. Tre vittorie in otto edizioni

Cortina d’Ampezzo, 7 marzo 2021: Gianmario Fontanella con la moglie Annamaria Covelli, della scuderia Classic Team ASD si sono aggiudicati per la terza volta...

8 marzo, Unicef a fianco alle donne. Zoleo: “In Italia c’è un femminicidio ogni 3 giorni e quasi quotidianamente un tentativo di violenza”

L’Unicef in occasione dell’8 marzo, festa della Donna, ha promosso la campagna contro “la violenza di genere” cioè la violenza contro le donne, le...

8 marzo. Berton: “Ancora tanta strada da fare. La pandemia non ci deve travolgere”

“C’è ancora tanta strada da fare per arrivare a una uguaglianza effettiva e sostanziale per le donne di questo Paese, quella “delle parole” c’è...
Share