13.9 C
Belluno
domenica, Settembre 20, 2020
Home Meteo, natura, ambiente, animali Nuovo blitz di Centopercentoanimalisti nella notte. Manifesti a Puner di Borgo Valbelluna...

Nuovo blitz di Centopercentoanimalisti nella notte. Manifesti a Puner di Borgo Valbelluna sulla casetta dei cacciatori

Nella notte tra il I° e il 2 settembre, militanti dell’associazione Centopercentoanimalisti hanno affisso sui muri della casetta dei cacciatori in località Puner, vicino a Mel (ora Borgo Valbelluna) un manifesto diretto ai cacciatori con adesivi che inaugurano la campagna del Movimento rivolto alla “provincia sanguinaria di Belluno”, che vedrà protagonisti, soprattutto a Cortina e San Vito di Cadore, a partire dalla prossima stagione sciistica.

Il tutto nasce da un episodio fortuito accaduto in un bar del Feltrino, dove un simpatizzante del Movimento Centopercentoanimalisti, per caso sente il dialogo di due cacciatori che si vantano di sterminare i cervi dicendo che nella cella frigorifera di Mel, all’apertura ufficiale della imminente stagione venatoria, non ci sarebbe stato più posto. La cella frigorifera nella casetta dei cacciatori si trova in località Puner (Belluno) e viene utilizzata per conservare cervi e cinghiali abbattuti. Pare che poi – secondo quanto accertato da Centopercentoanimalisti – la carne venga immessa nel mercato.

“Questo – sostengono gli attivisti del Movimento – mette in luce un altro aspetto dei vari “piani di riduzione” che dovrebbero portare allo sterminio di oltre 3000 cervi (cuccioli compresi) e 14.000 altri animali liberi nella provincia di Belluno, tra cui i mufloni introdotti dai cacciatori a scopo venatorio, in zone dove non erano mai vissuti”. Insomma ci sarebbe, sempre secondo quanto sostengono gli animalisti, un ritorno economico nel commercio delle carni della selvaggina.

“Per fortuna – conclude la nota di centopercentoanimalisti – il massacro anche dei cuccioli di cervi deciso dalla Provincia è stato, almeno per il momento, bloccato dal TAR, grazie all’esposto presentato dall’avvocato Maria Caburazzi di Venezia, alla quale va il nostro plauso e ringraziamento. La sospensione è comunque temporanea”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Esercitazione dei vigili del fuoco ad Alleghe

Oltre 60 vigili del fuoco, tra permanenti e volontari, con 20 automezzi l’elicottero Drago 71 e personale del centro telecomunicazioni regionale, hanno preso parte...

Riapre la caccia, ma c’è ancora illegalità in Italia. Il caso del Veneto

Pubblicato l'annuale rapporto del CABS sui reati venatori. Lo studio prende in esame le comunicazioni istituzionali delle forze dell'ordine, stampa accreditata, interventi delle Guardie...

Elezioni 2020. Regionali, referendum sul taglio dei parlamentari, suppletive Senato, Comuni. Affluenza, exit poll e risultati

Urne aperte domenica 20 settembre dalle 7 alle 23, e domani lunedì dalle 7 alle 15 per il voto del referendum costituzionale sul taglio...

Interventi di soccorso domenica e sabato sera a Cortina

  Belluno, 20 - 09 - 20  Alle 14 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Passo Tre Croci,...
Share