13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 16, 2021
Home Prima Pagina Oltre 60 ragazzi impegnati nella manutenzione del verde pubblico in Alpago

Oltre 60 ragazzi impegnati nella manutenzione del verde pubblico in Alpago

La manutenzione del verde pubblico e dei parchi comunali tra le attività del Gruppo Operativo Giovani 2020, che ha visto impegnati oltre 60 ragazzi.

Carta vetrata, spazzole di ferro, pennelli e vernici, guanti e rastrelli, ma soprattutto “olio di gomito” e tanta buona volontà. Sono questi gli strumenti con cui i ragazzi del GOG 2020 si sono dati da fare nelle scorse settimane per rendere più belli e funzionali alcuni punti del territorio comunale di Alpago.

I partecipanti al gruppo si sono dedicati, in particolar modo, alle manutenzioni del verde e dei parchi, svolte in collaborazione con gli operai comunali e l’ufficio tecnico, alla sistemazione dei giochi dell’asilo di Puos di concerto con i membri del comitato parrocchiale, alla cura dei sentieri di nordic walking in collaborazione con il Cai Alpago, in particolare nella persona del presidente Luca Dal Paos, e, ancora, alla sistemazione e verniciatura delle panchine nelle piazze del comune. Non sono inoltre mancate, tra le attività svolte nelle giornate di lavoro, le riverniciature di ringhiere e cancellate e la sistemazione di aree e attrezzi sportivi; un lungo elenco di piccoli-grandi interventi che hanno contribuito a rendere più gradevoli e decorosi alcuni scorci e aree pubbliche del territorio comunale.
Parallelamente, un’altra parte dei 60 ragazzi che hanno preso parte al GOG 2020 si è invece impegnata nei laboratori artistici, sotto la guida di Giorgio Vazza per la Land Art all’oasi naturalistica del lago di Santa Croce e di Iris Bernard per quanto riguarda il rifacimento del murales al parco di Puos.

“Non possiamo che essere soddisfatti e orgogliosi per come i nostri ragazzi hanno vissuto l’esperienza del GOG, che vuole avvicinarli al loro territorio, in una sorta di laboratorio di cittadinanza attiva e di educazione al senso civico e al bene comune”, commenta l’assessore alle politiche giovanili del Comune di Alpago, che aggiunge: “Il progetto, ormai rodato, riesce a coinvolgere ogni anno un numero sempre crescente di ragazzi, a testimonianza del valore dell’iniziativa e della voglia di fare dei nostri giovani, anche in un anno particolare e difficile come quello che stiamo attraversando. A nome dell’amministrazione, conclude l’assessore, rinnovo il più sincero “grazie” ai tutor, adulti che si sono resi disponibili a seguire le attività dei ragazzi in maniera totalmente volontaristica, alla Pro Loco di Puos, a Francesca Gaio – coordinatrice dell’intero progetto -, agli operai e ai tecnici comunali e a tutti coloro che a vario titolo hanno collaborato a questa splendida iniziativa”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidenti in montagna

Val di Zoldo (BL), 15 - 05 - 21  Passate le 16 è scattato l'allarme per un'escursionista che, durante una camminata nei boschi in...

Avvicendamento al Gruppo alpini di Salce: Massimo De Vecchi subentra a Cesare Colbertaldo

Belluno, 15 maggio 2021 - Massimo De Vecchi è stato eletto al vertice del Gruppo alpini di Salce "Gen. P. Zaglio". Lo ha deciso...

Biennale di Venezia. Dolomiti Contemporanee è parte di Comunità Resilienti al Padiglione Italia della 17ma Mostra Internazionale di Architettura

Comunità Resilienti Padiglione Italia alla Biennale Architettura 2021 17. Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia. Arsenale – Tese delle Vergini 22 maggio/21 novembre 2021 Vernice: venerdì...

Gruppo FS italiane. Verificate le procedure di sicurezza nella galleria Fadalto sulla linea Conegliano-Ponte nelle Alpi

Belluno, 15 maggio 2021  -  Verificare in un caso di emergenza l'efficacia delle procedure, dei tempi di risposta, e del coordinamento delle strutture sul territorio,...
Share