13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 22, 2020
Home Prima Pagina Oltre 60 ragazzi impegnati nella manutenzione del verde pubblico in Alpago

Oltre 60 ragazzi impegnati nella manutenzione del verde pubblico in Alpago

La manutenzione del verde pubblico e dei parchi comunali tra le attività del Gruppo Operativo Giovani 2020, che ha visto impegnati oltre 60 ragazzi.

Carta vetrata, spazzole di ferro, pennelli e vernici, guanti e rastrelli, ma soprattutto “olio di gomito” e tanta buona volontà. Sono questi gli strumenti con cui i ragazzi del GOG 2020 si sono dati da fare nelle scorse settimane per rendere più belli e funzionali alcuni punti del territorio comunale di Alpago.

I partecipanti al gruppo si sono dedicati, in particolar modo, alle manutenzioni del verde e dei parchi, svolte in collaborazione con gli operai comunali e l’ufficio tecnico, alla sistemazione dei giochi dell’asilo di Puos di concerto con i membri del comitato parrocchiale, alla cura dei sentieri di nordic walking in collaborazione con il Cai Alpago, in particolare nella persona del presidente Luca Dal Paos, e, ancora, alla sistemazione e verniciatura delle panchine nelle piazze del comune. Non sono inoltre mancate, tra le attività svolte nelle giornate di lavoro, le riverniciature di ringhiere e cancellate e la sistemazione di aree e attrezzi sportivi; un lungo elenco di piccoli-grandi interventi che hanno contribuito a rendere più gradevoli e decorosi alcuni scorci e aree pubbliche del territorio comunale.
Parallelamente, un’altra parte dei 60 ragazzi che hanno preso parte al GOG 2020 si è invece impegnata nei laboratori artistici, sotto la guida di Giorgio Vazza per la Land Art all’oasi naturalistica del lago di Santa Croce e di Iris Bernard per quanto riguarda il rifacimento del murales al parco di Puos.

“Non possiamo che essere soddisfatti e orgogliosi per come i nostri ragazzi hanno vissuto l’esperienza del GOG, che vuole avvicinarli al loro territorio, in una sorta di laboratorio di cittadinanza attiva e di educazione al senso civico e al bene comune”, commenta l’assessore alle politiche giovanili del Comune di Alpago, che aggiunge: “Il progetto, ormai rodato, riesce a coinvolgere ogni anno un numero sempre crescente di ragazzi, a testimonianza del valore dell’iniziativa e della voglia di fare dei nostri giovani, anche in un anno particolare e difficile come quello che stiamo attraversando. A nome dell’amministrazione, conclude l’assessore, rinnovo il più sincero “grazie” ai tutor, adulti che si sono resi disponibili a seguire le attività dei ragazzi in maniera totalmente volontaristica, alla Pro Loco di Puos, a Francesca Gaio – coordinatrice dell’intero progetto -, agli operai e ai tecnici comunali e a tutti coloro che a vario titolo hanno collaborato a questa splendida iniziativa”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Palazzo Guarnieri apre le sue stanze segrete. Giovedì il concerto esclusivo del pianista Alessandro Cesaro

Un evento esclusivo, una location unica. Per i 250 anni dalla nascita del compositore Ludwig van Beethoven Unisono propone una serata aperta a sole...

San Vito di Cadore. Il nuovo sindaco Caruzzo: “Subito all’opera per il bene di tutti”

L’intera lista San Vito Domani vuole in primo luogo ringraziare i propri concittadini per la fiducia così come si vuole ringraziare l’amministrazione uscente per...

I Film della Settimana della Critica conquistano Belluno. 150 spettatori al Cinema Italia per il primo appuntamento della rassegna “Le giornate della mostra”

Un successo oltre ogni aspettativa quello di ieri sera, lunedì 21 settembre, al Cinema Italia di Belluno che ospitava l’appuntamento inaugurale dell’edizione 2020 de...

Lionello Gorza riconfermato alla presidenza del Consorzio turistico Dolomiti Prealpi

Feltre, 22 settembre 2020 - Ieri sera l'assemblea dei soci del Consorzio turistico Dolomiti Prealpi ha eletto il nuovo consiglio direttivo. Alla presidenza è...
Share