13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Prima Pagina I proprietari del Nevegal in assemblea

I proprietari del Nevegal in assemblea

Pazzale del Nevegal (Belluno)

Sabato 8 agosto 2020 si è tenuta presso la Sala comunale ex Hall del Complesso Le Torri del Nevegal la prima Assemblea dell’Associazione Proprietari Nevegal che ha riscosso un notevole successo con la partecipazione di gran parte degli associati.
Il presidente pro-tempore, Daniele Ciani, ha evidenziato che in breve tempo, nonostante le difficoltà operative dovute alla pandemia da COVID-19, si è riusciti a raccogliere
l’iscrizione di circa 150 associati, si è creato il sito internet www.associazioneproprietarinevegal.it
di riferimento per tutti gli associati, e si è avviata la procedura di accreditamento presso il Comune di Belluno. Ha precisato, inoltre, che è l’unica Associazione con una sede fissa nel Piazzale del Nevegal, aperta tutto l’anno.

L’assemblea ha, quindi, nominato all’unanimità, per il prossimo biennio, il nuovo consiglio
direttivo così formato:
– Presidente, Daniele Ciani, titolare dell’Agenzia immobiliare Valbelluna – Nevegal;
– Vicepresidente, ing. Adriano Trevisan, colonnello del Genio Alpini;
– Tesoriere, dott. Roberto Sturaro, dirigente d’azienda;
– Consigliere, avv. Matteo Dotta, libero professionista a Vittorio Veneto (TV);
– Consigliere, Rosetta Gheroni, ex-funzionario amministrativo del Comune di Venezia;
– Consigliere, rag. Marta Leandro, amministratrice di condominio a Treviso;
– Consigliere, dott. Roberto Ministeri, ex-direttore Agenzia delle Entrate di Treviso;
– Consigliere, dott. Fabio Tonon, commercialista dirigente d’azienda a San Donà di Piave (VE);
– Consigliere, dott. Remigio Villanova, medico dentista a Pieve di Soligo (TV).

Il neo presidente, a nome di tutto il nuovo consiglio direttivo, ha poi precisato alcune linee guida programmatiche prioritarie da perseguire:
a) che tutti gli Enti Istituzionali competenti territorialmente (Comune, Provincia, Regione, Unità Montana, ecc.) dichiarino, con proprio atto deliberativo, il Nevegal, per le sue notevoli
peculiarità ambientali e potenzialità turistiche invernali ed estive, “Centro Turistico” e risorsa economica di pubblico interesse e di valenza comunale ed extra-comunale;
b) che il Comune di Belluno si impegni, con idonei atti amministrativi, affinché almeno il 50% dell’IMU introitato annualmente dalle seconde case esistenti sul Colle del Nevegal sia
reinvestito in loco al fine di valorizzare il Centro Turistico, ormai da tempo in progressivo
declino, a cominciare dal rinnovamento degli impianti sciistici, dall’idoneo innevamento ed
apertura di tutte le piste da sci oggi chiuse ed inutilizzate;
c) che il Comune di Belluno adotti gli opportuni atti amministrativi affinché il Nevegal sia
dichiarato subito “Frazione Amministrativa Comunale” per migliorare la qualità dei servizi a
favore dei residenti e dei turisti che nel corso del tempo hanno investito i loro risparmi dando così vita alla località turistica.
Si invitano tutte le altre associazioni che operano nell’ambito del Nevegal ad aderire anche alla nostra Associazione per perseguire insieme valori ed interessi condivisi.

Share
- Advertisment -

Popolari

Da lunedì tutti a scuola, didattica in presenza al 100%. Cna Bus Fita Veneto: i bus ci sono. Scopel: didattica al 75% con capienza...

Marghera, 20 aprile 2021. Sono 350 in Veneto le imprese che si occupano di trasporto di persone su gomma, iscritte nell'Albo Regionale, per un...

Lavoratori artigiani: se la cassa integrazione è pagata dal Fondo FSBA tramite Ebav, va scaricato il CU per fare la dichiarazione dei redditi

Cassa integrazione pagata dal Fondo FSBA tramite Ebav, i lavoratori e le lavoratrici si attrezzino per scaricare la Certificazione Unica necessaria per presentare la...

Dubbi sulle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026

Dopo le fanfare bipartisan che a Milano e Cortina hanno salutato la vittoria, per abbandono delle città concorrenti, per le Olimpiadi invernali del 2026,...

A marzo i consumi elettrici ritornano ai livelli pre-covid. Terna: Fabbisogno mensile in crescita: +2,5% sul 2019 e +15% rispetto al 2020

Roma, 20 aprile 2021 – A marzo, secondo i dati di Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale ad alta e altissima...
Share