13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Prima Pagina Enzo Chemello è il nuovo direttore del dipartimento di area critica di...

Enzo Chemello è il nuovo direttore del dipartimento di area critica di Belluno

Enzo Chemello

Enzo Chemello, primario del pronto Soccorso di Pieve di Cadore, è il nuovo direttore del Dipartimento strutturale di Area critica di Belluno.

Il Dipartimento strutturale di Area Critica del distretto di Belluno comprende al suo interno le unità operative complesse di Anestesia e rianimazione di Agordo, Anestesia e rianimazione di Belluno, Pronto soccorso di Agordo, Pronto soccorso di Belluno, Pronto Soccorso di Pieve di Cadore, Centrale Operativa SUEM e due unità operative semplici a valenza dipartimentale (Anestesia e rianimazione di Pieve di Cadore e terapia del dolore).

Enzo Chemello, Direttore UOC di Accettazione e Pronto Soccorso dell’ospedale di Pieve di Cadore dall’ottobre 2019, è nato a Belluno nel 1963 e si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Firenze.
Impiegato come capitano medico presso il reparto Chirurgia del Policlinico Militare di Padova dal 1991 al 1999. Durante questo periodo ha conseguito la specialità in Chirurgia d’Urgenza e di Pronto Soccorso a Padova e ha partecipato come chirurgo dell’ospedale da campo italiano a missioni di peace keeping sotto l’egida dell’ONU in Mozambico e sotto l’egida della NATO in Bosnia-Herzegovina.
Dal febbraio 1999 al settembre 2019 ha lavorato nel Pronto di Soccorso di Este e Montagnana e, dopo l’unificazione con l’ospedale di Monselice, nel nuovo polo ospedaliero di Schiavonia.
In questi 20 anni oltre all’attività clinica di Pronto Soccorso e di soccorso territoriale SUEM 118, ha ricoperto il ruolo di Responsabile Gestione Qualità del Pronto Soccorso, componente della CIELO (Commissione Interna Emergenza e sua Logistica in Ospedale) e componente del Comitato Scientifico Aziendale.
Nel periodo 2004-2006 si è trasferito a Miami (USA) per perfezionare le conoscenze sul trattamento dei pazienti politraumatizzati con la frequenza delle fellowship in “Surgical Critical Care” e “Trauma Surgery” presso il Ryder Trauma Center dell’Università di Miami acquisendo esperienza “hands on” in chirurgia del trauma e d’urgenza presso uno dei più affollati trauma center americani.
Nel 2016 ha completato il Master Universitario biennale di II livello in “Management e Sanità” organizzato dalla Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant’Anna di Pisa.
Nel 2018 ha conseguito il diploma di Master Universitario di II livello in “Lean Healtcare Management” dell’Università di Siena.
Dal 2000 organizzatore e istruttore in importanti corsi, per personale medico come l’ATLS (Advanced Trauma Life Support) e PHTLS (Pre-Hospital Trauma Life Support).
Dal 2010 ha iniziato un impegno in ambito umanitario partecipando a brevi missioni con l’ICRC (International Committee of the Red Cross) in aree “calde” del mondo.

Share
- Advertisment -

Popolari

Campagna vaccinale Ulss Dolomiti: vaccinati il 92% degli ultraottantenni in Provincia

Belluno, 19 aprile 2021 - Si è conclusa nel pomeriggio l'ultima giornata di accesso libero per gli over 80 a Tai di Cadore, con...

Sopralluogo alla frana di Valle di Cadore. Bortoluzzi: «Studiamo la situazione geologica per ipotizzare gli interventi più funzionali»

I tecnici incaricati dalla Provincia di Belluno hanno effettuato una serie di sopralluoghi a Valle di Cadore, lungo il versante sotto l'abitato di Costa...

Karrycar, il primo servizio on line per il trasporto auto in tutta Italia realizzato dalla startup bellunese Droop srl.

Belluno, 19 aprile 2021 - Spedire o ritirare un’auto da un punto all’altro dell’Italia non è mai stato così facile, veloce e conveniente. E’...

Superbonus 110%. Veneto in testa per numero di pratiche

Secondo i dati ENEA, nel Nordest, i crediti ceduti sono pari a 128 milioni di euro e il Veneto con 853 interventi asseverati è...
Share