13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 19, 2021
Home Meteo, natura, ambiente, animali Belluno città delle rondini: sparite le associazioni dal progetto  * di Cristiano...

Belluno città delle rondini: sparite le associazioni dal progetto  * di Cristiano Fant

Nel giro di pochi giorni quello che sembrava un progetto che coinvolgeva realtà a 360° è diventato un progetto elitario che vede coinvolti Comune di Belluno, Provincia di Belluno, cacciatori ed un “esperto” faunista. Interessante notare come le associazioni ambientaliste e animaliste citate nei giorni precedenti siano scomparse. Forse perché non ci sono mai state?
Interessante peraltro ragionare sulle figure coinvolte ora: il Comune che sinora non ha mai dimostrato un vero e profondo interesse per il benessere animale vista ad esempio, la gestione della colonia felina del Nevegal, abbandonata a sé stessa per non parlare di altre all’interno dell’area cittadina e visti i risultati in tema di gestione delle segnalazioni di maltrattamento o cattiva detenzione di cani, cavalli, ecc… che mai hanno dato risultati in linea con la mera applicazione del regolamento di tutela e benessere del Comune stesso. E la Provincia? La stessa che ha tolto i CRAS (Centro di Recupero Animali Selvatici) tanto importanti sul territorio o che non ha saputo organizzare interventi veterinari di supporto per gli incidenti stradali con selvatici, destinati a morire in una lenta agonia sull’asfalto, come accaduto. Cosa dire poi del coinvolgimento della Riserva Alpina di caccia? Un tentativo per tentare di “rifarsi un’immagine” intrisa di sangue animale?
Le rondini sono considerati evidentemente animali di serie A, meritevoli di tutela più di cani, gatti, cavalli, ecc… evidentemente ritenuti di serie B; chiamasi specismo, pratica vergognosa ma assai diffusa tra la nostra specie che si è esercitata ed ancora si esercita in termini di differenze con pratiche ben più note come il razzismo, ad esempio.
Ma forse è solamente che le rondini portano turismo e quindi denaro, ciò che maggiormente conta per la nostra specie ed il reale benessere dell’animale è una semplice conseguenza di un interesse speculativo, come sin troppo spesso accade.
Va evidenziata ancora una peculiarità: questo progetto che si profila a costo zero vanta probabilmente maggiore interesse di altri riguardanti specie diverse (cani, gatti, lupi, ecc…) e ciò nonostante la normativa nazionale vigente sia molto chiara in termini di tutela di ogni specie animale presente sul territorio e di doveri degli enti preposti ai controlli e alla repressione.
Ma il rispetto della legge è pratica ormai dimenticata; lo dimostra l’interesse pari a zero suscitato dal “problema animale” in tutta la provincia bellunese dove si può parlare di benessere e tutela delle altre specie come di una piaga da terzo mondo.
Come detto, essere rondine a Belluno è un vantaggio così come lo è appartenere a certi enti piuttosto che ad altri oppure essere dei singoli che vanno a braccetto con chi, pur mancando in ambiti importanti, riesce ad avere spazi di manovra maggiori di chi gli animali li tutela ogni giorno in modo gratuito e con la giusta passione, senza differenze di specie.

Cristiano Fant

Share
- Advertisment -

Popolari

Pulite le fontane del centro città

Belluno, 18 aprile 2021 - Dopo il tam tam sui social, l'amministrazione comunale ha dato il via alla pulizia delle quattro fontane "incriminate", colpevoli...

Malore in casera

Longarone (BL), 18 - 04 - 21 - Attorno alle 15.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Casera...

La solidarietà delle associazioni a Casanova, presidente di Mountain Wilderness Italia querelato per aver criticato “Quad in quota”

Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, è stato sottoposto a processo a richiesta dei sostenitori della manifestazione "Quad in quota" di Falcade...

Rinnovato il contratto dei metalmeccanici. In provincia di Belluno passa con il 93,8% dei consensi

Il Nuovo CCNL Industria metalmeccanica è stato ratificato nella provincia di Belluno con il 93,8% di voti favorevoli. Il voto si è svolto in...
Share