13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 5, 2020
Home Società, Associazioni, Istituzioni L'Associazione Cucchini apre una linea d'ascolto durante la quarantena

L’Associazione Cucchini apre una linea d’ascolto durante la quarantena

“Noi ci siamo, stiamo in casa… e ti ascoltiamo”. È l’iniziativa della Cucchini in questi giorni difficili. Anche durante l’emergenza sanitaria, l’associazione bellunese che da decenni offre sostegno a malati e famiglie c’è e fa sentire la sua voce. Al telefono, perché gli spostamenti sono severamente vietati.

«E proprio per questo abbiamo deciso di creare una nuova modalità per essere vicini ai bellunesi, alle famiglie, alle persone malate» spiega il presidente della Cucchini, il professor Paolo Colleselli. «Abbiamo pensato di istituire una linea di ascolto. Per i parenti dei ricoverati, per le persone in quarantena, per familiari e amici dei malati, per tutti gli anziani che vivono soli e in queste giornate possono sentir crescere il senso di solitudine. Cucchini vuole essere una voce amica che entra in punta di piedi nelle case dei bellunesi. Sono trent’anni che la nostra associazione è vicina alle persone nei momenti più difficili della loro vita. Vogliamo essere vicini anche in questo momento».
La linea d’ascolto sarà attivata al numero 3371134092 (tutti i giorni dalle 8 alle 20). Risponderà la voce di un esperto di auto mutuo aiuto. Se il telefono dovesse risultare occupato, le persone che chiamano saranno ricontattate nel giro di qualche minuto.
Questa ultima iniziativa della Cucchini testimonia che l’attività prosegue, nonostante le limitazioni imposte dalle misure anti-coronavirus. L’attività assistenziale dell’associazione è al momento sospesa, come prevedono le direttive emanate dall’azienda Ulss 1 Dolomiti; pertanto, rimane sospesa l’assistenza all’Hospice Casa Tua 2. Ma è comunque garantito il servizio di consegna degli ausili ai malati e ai pazienti che ne hanno necessità (letti, materassini anti-decubito, carrozzine…).

Share
- Advertisment -

Popolari

Maltempo. Ordinanza del prefetto: sabato scuole chiuse. Allarme codice rosso: evitare spostamenti se non strettamente necessari

Il territorio della provincia è interessato da precipitazioni estese e persistenti. Il Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto in data odierna ha emesso l’avviso di...

48 ore di maltempo, massima criticità da sabato pomeriggio a domenica. Quota neve 1200-1500 metri

Venezia, 4 dicembre 2020  -  Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile, alla luce delle previsioni meteo di ARPAV e dell’intensa ondata di maltempo in...

Il Tar del Veneto conferma la legittimità del calendario venatorio provinciale. De Bon: «Spiace che posizioni ideologiche abbiano fatto perdere tempo ai nostri uffici»

Con ordinanza n. 612/2020 pubblicata oggi (4 dicembre) la Sezione prima del Tar Veneto si è nuovamente pronunciata a favore delle decisioni della Provincia...

Nuovo Dpcm, attività turistiche in ginocchio. De Carlo: “Il Governo non vada in vacanza e programmi la ripartenza. L’area montana ha bisogno di sostegni...

"Non possiamo trovarci all'Epifania con albergatori e impiantisti che non sanno che fare l'indomani: il Governo non vada in vacanza, inizi ora a programmare...
Share