13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Riflettore Qualità della vita 2019 del Sole 24 Ore: Belluno 51ma, al primo...

Qualità della vita 2019 del Sole 24 Ore: Belluno 51ma, al primo posto Milano seguita da Trento, Bolzano, Aosta

Palazzo Piloni sede della Provincia di Belluno

La provincia di Belluno si colloca al 51mo posto dell’indagine sulla qualità della vita del quotidiano economico Il Sole 24 Ore che questa’anno è giunta alla sua 30ma edizione. E misura il benessere nelle province italiane e nelle città metropolitane attraverso 90 indicatori.

La nostra provincia si piazza al 4° posto per “giustizia e sicurezza”, al 25mo per “ricchezza e consumi”, al 42mo per “Ambiente e servizi”, al 44mo per “affari e lavoro”, al 60mo per “cultura e tempo libero”, ma sprofondiamo al 97mo posto nel settore “Demografia e società”.

Siamo fortemente penalizzati, insomma per la denatalità, per lo spopolamento che ogni anno ci fa perdere abitanti.

Milano, dunque, secondo Il Sole 24 Ore è la città in cui si vive meglio per il secondo anno consecutivo. Basta avere un certo reddito, ci permettiamo di aggiungere, visto che è anche la città più cara d’Italia.

Ottimo piazzamento delle province autonome di Trento, Bolzano e Aosta rispettivamente al secondo, terzo e quarto posto grazie alle loro spiccate performance, Bolzano in “demografia e società”, Trento in “ambiente e servizi”, Aosta in “ricchezza e consumi”.

Nella top ten delle città più vivibili troviamo anche Trieste (5ª) e Treviso (8ª). Con i nuovi arrivi di Monza e Brianza, che sale di 17 posizioni fino alla sesta. Verona guadagna sette posizioni e sale al settimo posto. Chiudono la top ten Venezia e Parma che salgono rispettivamente di 25 e 19 piazzamenti.

Roma si piazza al 18mo posto, salendo di tre posizioni rispetto alla classifica dello scorso anno. Crescono anche Cagliari che sale al 20mo posto con un salto di 24 posizioni e Genova al 45mo posto guadagna 11 gradini. Firenze (+7, al 15° posto) e Torino è 33ma (+ 5).

Al Sud c’è Napoli che guadagna 13 posizioni, ma rimane nella seconda metà della classifica, all’81mo posto. Anche Bari migliora, sale di 10 posti e arriva al 67mo posto.

In coda alla classifica rimangono le province del Mezzogiorno con Enna al 104mo posto, Foggia al 105mo e Crotone al 106mo. Chiude la classifica al 107mo posto Caltanissetta, ultima per il quarto anno consecutivo.

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share