13.9 C
Belluno
lunedì, Marzo 8, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Settimana bianca: boom di prenotazioni e prezzi in aumento

Settimana bianca: boom di prenotazioni e prezzi in aumento

La prima neve arriva e porta con sé anche la voglia di montagna e di sci. Quest’anno gli albergatori possono festeggiare perché i numeri della stagione sembrano essere promettenti.

Secondo recenti indagini di settore, infatti, un italiano su tre ha in programma questo inverno di trascorrere almeno una giornata in montagna e saranno oltre 10 milioni gli italiani che praticheranno uno sport tipicamente invernale. Una passione che è trasversale rispetto all’età in quanto un giovane su due fra i 18 e i 24 anni sfrutterà le piste innevate ma ci saranno anche quasi 4 milioni di over 55 anni che si concederanno una vacanza sugli sci. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle vacanze in montagna 2020.

Le previsioni su flussi e prezzi di quest’anno

Le ricerche dicono che quest’anno i prezzi per una camera matrimoniale hanno avuto un incremento notevole: chi desidera trascorrere un weekend in montagna, ad esempio due notti fra venerdì e sabato, deve essere disposto a pagare almeno il 62% in più rispetto alla stessa camera ma prenotata per una settimana bianca. Nonostante questo, però, le previsione dicono che ci sarà un incremento delle presenze pari all’+1,8% ma il fatturato resterà pressoché identico con un piccolo aumento dello 0,6% rispetto all’anno precedente. Secondo una ricerca condotta da Skipass Panorama Turismo, gli italiani nella stagione sciistica 2019/2020 trascorreranno in montagna 22,5 giorni con un calo di 2,5 giornate rispetto alle 25 dello scorso anno. Complessivamente il fatturato delle località sciistiche sarà pari a 4 miliardi e 664 milioni per quanto riguarda le strutture alberghiere e ricettive mentre quello dei servizi collaterali sarà pari a 4 miliardi e 582 milioni. Mediamente ogni italiano spenderà circa 1.096,50 euro a testa per una settimana bianca con un incremento del 2,3% rispetto allo scorso anno, pari a 16,50 euro.

La sicurezza sulla neve e le mete top

In montagna è sempre bene essere prudenti e, oltre ad adottare tutte le precauzioni del caso, conviene stipulare a una polizza assicurativa che copra qualunque tipo di imprevisto. Ad esempio, puoi scegliere per proteggere il tuo tempo libero con le assicurazioni Helvetia la polizza EasySki che è pensata proprio per gli sciatori che vogliono sentirsi sicuri in qualunque caso. Si attiva anche solo per un giorno e prevede la copertura delle spese mediche in caso di incidente. Una volta che si ha la garanzia di partire per la montagna con un’assicurazione adeguata, non resta che scegliere la meta delle proprie vacanze sulla neve. Le località più gettonate dagli italiani saranno anche quest’anno le classiche di sempre. In cima alle preferenze c’è Bolzano con le sue montagne innevate ma anche Merano con i suoi 40 km di piste e la regina delle Dolomiti, Cortina d’Ampezzo. Fra le destinazioni più amate dagli italiani ci sono anche Madonna di Campiglio, Livigno e Sestriere, tre grandi classici della montagna italiana. Chiudono la classifica delle dieci mete top per lo sci Bormio, Courmayeur che mantiene negli anni inalterato il suo fascino, Selva di Val Gardena e Bressanone che riscontrano il gradimento sia degli italiani che degli stranieri.

Share
- Advertisment -

Popolari

Una maxi coperta ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo per dire no alla violenza sulle donne

L’associazione UP – I Sogni fuori dal cassetto porta sulle Dolomiti “Viva Vittoria”: progetto d’arte relazionale, già sperimentato in numerose piazze italiane, coinvolgerà numerose...

Nicoletta Castellini eletta al Consiglio nazionale del Centro sportivo italiano

Belluno, 8 marzo 2021 - Nicoletta Castellini, presidente del comitato di Belluno del Centro sportivo italiano nello scorso mandato e attualmente vicepresidente, è stato...

Oltre 6mila litri di rifiuti speciali a Seren del Grappa. Intervento dei carabinieri forestali in un deposito aziendale

I carabinieri forestali della Stazione di Fonzaso, nel corso di un servizio di istituto hanno individuato un deposito di rifiuti speciali nelle pertinenze di...

Le prestigiose auto del Museo Nicolis protagoniste dello shooting Maserati FuoriSerie

Villafranca di Verona, 8 marzo 2021. Il Museo Nicolis partecipa con tre prestigiose automobili della sua collezione, al progetto FuoriSerie di Maserati in collaborazione...
Share