13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 21, 2024
HomeCronaca/PoliticaControlli della Volante in città

Controlli della Volante in città

Belluno, 10 agosto 2019  –  Nella serata di martedì 6 agosto, la volante ha fermato G.C. bellunese 19enne alla guida di un’autovettura per lui troppo potente; infatti il giovane, che ha conseguito la patente da pochi mesi, si trovava al volante di un’auto con un rapporto potenza/tara (kw/t) superiore a quello consentito di 55 kw/t previsto per il primo anno di patente. Al conducente veniva quindi contestata la violazione dell’art. 117 del C.d.S. con una sanzione amministrativa di 165,00 € e la sospensione della patente da 2 a 8 mesi.

Nel pomeriggio di mercoledì in centro a Belluno il personale delle volanti notava un uomo alla guida di un ciclomotore che non aveva allacciato correttamente il casco. Una volta fermato i poliziotti avevano modo di accertare che, oltre al non corretto uso del casco di protezione obbligatorio, al conducente, un cittadino ghanese di 39 anni W.O., era stata revocata la patente di guida nell’aprile scorso, che il veicolo era privo di copertura assicurativa e non era stato sottoposto alla visita di revisione per ben 2 volte. In virtù di quanto accertato dai poliziotti venivano elevati al cittadino ghanese sanzioni amministrative per oltre 6400 € oltre al sequestro del ciclomotore per la sua successiva confisca.

Nella mattinata di giovedì 8 agosto a Ponte nelle Alpi, la volante procedeva al controllo di un autocarro.  E scopriva che, seduto tra i pezzi d’auto trasportati nel vano di carico c’era un collaboratore del conducente. Pertanto, al cittadino ghanese O.F. di 42 anni che era alla guida, veniva contestata la violazione dell’art. 82 del C.d.S. che prevede una sanzione amministrativa di 431,00 € e la sospensione della carta di circolazione con conseguente fermo del veicolo per un periodo da 1 a 6 mesi.

Nella nottata di venerdì 9 agosto, sempre la volante scopriva, da un controllo casuale, un ciclomotore mai sottoposto alla visita di revisione. Il mezzo, condotto da un giovane bellunese di 18 anni D.B.M., immatricolato nel 2007 non era mai passato sotto il controllo tecnico di un’officina o della motorizzazione civile. E quindi, al conducente, veniva contestato di aver saltato ben 5 revisioni. La multa prevista in questo caso è di 346,00 € con il divieto di utilizzare il motorino fino a quando non supererà la revisione.

- Advertisment -

Popolari