13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 28, 2024
HomeLettere OpinioniOperazione Strade sicure. Grazie alle Forze armate e alle Forze dell'ordine

Operazione Strade sicure. Grazie alle Forze armate e alle Forze dell’ordine

Sono trascorsi 11 anni dall’inizio dell’Operazione Strade Sicure nel territorio nazionale, in contrasto alla microcriminalità, e finalizzata alla vigilanza ai siti e obiettivi ritenuti sensibili quali stazioni ferroviarie, metropolitane, parchi e luoghi di culto.
Stabilita con il decreto legge 23 maggio 2008, n. 92 – successivamente convertito in legge 24 luglio 2008, n. 125, dall’allora governo Berlusconi, fortemente voluta dal Ministro della Difesa On.Ignazio La Russa e il sottosegretario alla Difesa On. Guido Crosetto (fondatori qualche anno dopo, di Fratelli d’Italia). L’operazione acquisiva la sua operatività nei territori comunali il 4 agosto dello stesso anno.
Oggi l’operazione strade sicure è attiva in 54 comuni, con il vivo apprezzamento dei cittadini e delle autorità locali.

Vogliamo ricordare l’impiego degli Alpini in armi bellunesi nei nostri territori devastati dalla tempesta Vaia, con l’attivazione dell’operazione a presidio dei centri abitati che rimasero isolati nel comune di Agordo, in contrasto agli atti di sciacallaggio e al controllo degli accessi nelle strade non percorribili, dando così un notevole contributo alla sicurezza dei nostri cittadini.
Ora li sappiamo nuovamente impiegati nell’Operazione Strade Sicure in contesti Metropolitani.
Un augurio di buon impiego da Fratelli d’Italia Belluno da sempre vicina alle Forze Armate e alle Forze dell’Ordine.

Alessandro Farina
Responsabile consulta provinciale Forze Armate

- Advertisment -

Popolari