13.9 C
Belluno
venerdì, Luglio 23, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Contributi alle imprese a prevalente conduzione femminile. Gennari (Donne impresa): "Opportunità...

Contributi alle imprese a prevalente conduzione femminile. Gennari (Donne impresa): “Opportunità molto ghiotta, 30% a fondo perduto”

Martina Gennari

Nuovo bando della Regione Veneto per il sostegno all’imprenditoria femminile: si apre il 10 aprile prossimo e prevede un contributo a fondo perduto del 30% dell’investimento.
Destinatarie sono tutte le aziende a prevalente conduzione femminile sia ditte individuali sia società (in tal caso: due terzi dei soci e degli organi di amministrazione devono essere rappresentati da donne e almeno il 51% del capitale sociale in mano a donne) in attività da almeno 6 mesi o, se nuove imprese, già costituite al momento della presentazione della domanda di contributo. Ma tutte le richiedenti dovranno essere residenti nel Veneto da almeno 2 anni.
La dotazione del fondo è pari a 3,2 milioni di euro, a cui le imprenditrici venete potranno accedere per investimenti in: attrezzature, software e hardware, ma anche arredi, impianti tecnici di servizio e veicoli, che non potranno essere inferiori a 30.000 euro.

“Le aspettative al riguardo sono indubbiamente alte – dichiara la presidente di Donne Impresa Belluno, Martina Gennari – visto che il precedente analogo bando, che risale a fine 2017, è andato subito in overbooking, lasciando pratiche inevase. L’opportunità che si pone sul piatto, infatti, è molto ghiotta – aggiunge la presidente Gennari – per la percentuale riconosciuta a fondo perduto e per l’estensione delle beneficiarie, visto l’esclusione solo per l’agricoltura e il turismo”.
Solo nell’artigianato le imprenditrici in provincia di Belluno sono poco meno di 1.300, presenti soprattutto nei servizi alla persona (46, 6%), nel manifatturiero (33,1%), ma anche nelle costruzioni (10,5%) e nei servizi alle imprese (8,6%).

“Il bando regionale – afferma la presidente di Confartigianato Belluno, Claudia Scarzanella – arriva come un’opportunità di sviluppo per le imprese femminili, ma indirettamente anche per l’intero comparto dell’artigianato e della piccola impresa bellunese, realtà aziendali che in questo momento hanno bisogno di sostegno per continuare a stare sul territorio. Spero dunque che per molte delle nostre imprese l’incentivo regionale possa significare stimolo al rinnovamento e all’innovazione, trovando anche l’assistenza del nostro Consorzio di garanzia attraverso il supporto tecnico per la compilazione della pratica”.

Per illustrare le opportunità del bando, la presidente di Donne Impresa Belluno, Martina Gennari, invita le associate a partecipare all’appuntamento organizzato da Donne Impresa del Veneto a Padova giovedì 28 marzo p.v. presso la sede di Confartigianato in via Masini 6 alle ore 17.30, per il quale è gradita la prenotazione linkando su: https://bandodonne.eventbrite.it. All’incontro interverranno: l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Roberto Marcato; il direttore della Direzione Industria, Artigianato, Commercio e Servizi, Giorgia Vidotti; Adanella Peron, Direzione Industria e Artigianato, mentre i lavori saranno aperti dalla presidente di Donne Impresa del Veneto, la bellunese Ivana Del Pizzol.
Per presentare le domande di contributo non c’è, poi, molto tempo. Infatti, dovranno essere inoltrate via pec alla Regione dalle ore 10.00 del 10 aprile alle ore 18.00 del 18 aprile prossimo.

Share
- Advertisment -

Popolari

Green Pass. Doglioni: “Ennesimo pasticcio all’italiana”

“Stento a credere che si sia potuti arrivare ad un’aberrazione simile”. Paolo Doglioni, presidente di Confcommercio Belluno, non usa mezzi termini riguardo alle prime notizie...

Ponte nelle Alpi. Approvati i bandi per lo sfalcio dell’erba e l’eliminazione dell’amianto. Novità per il mercato di prodotti locali

I vertici amministrativi del Comune di Ponte nelle Alpi, hanno promosso un bando orientato allo sfalcio dei prati: entro il 31 ottobre, i soggetti...

Ricciardi tra i sostenitori del Nutriscore. De Carlo: “Rimuoverlo dal Ministero della Salute e fare chiarezza sulla posizione dell’Italia”

Un documento firmato da 269 scienziati europei inviato alla Commissione Europea per chiedere di implementare il Nutriscore, e tra questi anche Walter Ricciardi, consigliere...

Buono libri. Approvato il nuovo bando regionale. Donazzan: “Confermiamo la misura a sostegno del diritto allo studio”

Venezia, 23 luglio 2021  La Giunta Regionale, su proposta dell’Assessore all’istruzione Elena Donazzan, ha approvato il nuovo bando per la concessione del contributo regionale “Buono...
Share