13.9 C
Belluno
mercoledì, Giugno 23, 2021
Home Cronaca/Politica Zanoni (PD): "Centinaia di migliaia di euro per contenziosi con lo Stato....

Zanoni (PD): “Centinaia di migliaia di euro per contenziosi con lo Stato. Se la Lega ci avesse ascoltato, i soldi dei contribuenti sarebbero stati spesi in modo migliore”

Andrea Zanoni, consigliere regionale

“Le liti con lo Stato hanno un prezzo salato: per i 22 casi arrivati a sentenza lo scorso anno c’è stato un esborso di oltre 248mila euro, di cui 172mila in avvocati, con un costo medio di 11.284 euro. A questi vanno aggiunti i 40mila euro di spesa provvisoria accantonati per i contenziosi del 2018. Un conto pesante per i cittadini veneti che avrebbe potuto essere alleggerito se la Lega avesse avuto il buonsenso di ascoltare i dubbi e le proposte del PD. I contribuenti avrebbero risparmiato un bel gruzzoletto di denaro, utile magari a rimpinguare il capitolo della spesa sanitaria, visto che i servizi sono sempre più costosi e lenti”. A dirlo è il consigliere democratico Andrea Zanoni, commentando la risposta della Giunta, arrivata tramite l’assessore al Bilancio Forcolin, alla sua interrogazione presentata ormai il 4 luglio 2018.

“Il problema è che molti di queste controversie potrebbero tranquillamente essere evitate perché non si tratta di incidenti di percorso, ma di una precisa scelta politica della maggioranza a trazione leghista. Il legislatore è chiamato ad approvare norme rispettose della Carta Costituzionale, invece troppo spesso in Consiglio la propaganda l’ha fatta da padrona nonostante in più di un’occasione come Partito Democratico avessimo avvisato sulle conseguenze di leggi fatte oggettivamente male. Dai provvedimenti identitari ‘Prima i veneti’ alla legge sulle cave E alle sanzioni per chi disturba i cacciatori, passando per il nomadismo venatorio e il ricorso della Regione contro l’obbligo vaccinale, solo per citarne alcuni. Evidentemente però non è bastato. Così il 2019 si apre con la ‘ciliegina sulla torta’, la legge sulla falconeria che ha palesi elementi di incostituzionalità e su cui la maggioranza ha tirato dritto bocciando i nostri emendamenti. Tanto a pagare saranno i soliti noti…”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Cento anni del Trenino delle Dolomiti: i radioamatori del Cadore e di Brunico portano le celebrazioni in tutto il mondo

“È stata un’esperienza bellissima; organizzare un’attività radioamatoriale congiunta tra le sezioni ARI Cadore e Brunico in occasione dei Campionati Mondiali di Sci a Cortina...

Mask to Ride. Parte il nuovo tour di Alvaro Dal Farra, 7mila Km in 12 giorni

Dopo MBE si parte con Mask to Ride. E' iniziata finalmente l'estate di Alvaro Dal Farra, che appena rientrato dal Motor Bike Expo di...

Escursionista scivola dagli Sfornioi e perde la vita

Val di Zoldo (BL), 23 - 06 - 21   Poco prima delle 14 la Centrale del 118 è stata allertata dai compagni di un'escursionista...

Diffamazione a mezzo stampa: incostituzionale il carcere obbligatorio. Compatibile solo nei casi di ecceziionale gravità

Roma, 22 giugno 2021 - La Corte costituzionale ha esaminato oggi le questioni sollevate dai Tribunali di Salerno e di Bari sulla legittimità costituzionale...
Share