13.9 C
Belluno
sabato, Luglio 24, 2021
Home Cronaca/Politica Giustizia. Ostellari e Stefani: "Al via un percorso di ascolto con gli...

Giustizia. Ostellari e Stefani: “Al via un percorso di ascolto con gli operatori del settore, presidenti, procuratori, avvocati”

Andrea Ostellari, Erika Stefani, Luca Zaia

Roma, 28 gennaio 2019 – “La situazione che abbiamo ereditato è complessa. Il Veneto merita di più. Da avvocati e parlamentari veneti siamo a fianco dei magistrati e del personale amministrativo che, fra mille difficoltà e benché sotto organico, assicurano un eccellente servizio a uno dei territorio più attrattivi e sviluppati del Paese. Nel rispetto delle prerogative di ciascuno, assicuriamo a presidenti, procuratori, giudici, cancellieri e avvocati una vicinanza concreta. Ringraziamo il sottosegretario Jacopo Morrone e il ministro, che è informato, per l’interesse che stanno dimostrando nei confronti del Veneto e quanti, a tutti i livelli, con spirito di fattiva collaborazione, mantengono viva l’attenzione sul tema”.

Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Erika Stefani, e il presidente della Commissione Giustizia del Senato, Andrea Ostellari, della Lega che annunciano una iniziativa: “A partire dalla primavera prossima, inizia un percorso di partecipazione e ascolto nei Tribunali italiani, che coinvolgerà presidenti, procuratori e avvocati. Il Veneto sarà l’apripista. Proprio dalla nostra Regione si inaugurerà l’iniziativa che avrà lo scopo di mappare nel dettaglio problematiche e disfunzioni del Sistema giudiziario. Visitando il nostro territorio ci confronteremo con le richieste degli operatori, da Bassano del Grappa a Padova, da Verona a Venezia. Le richieste di chi lavora per la Giustizia meritano di ritrovare centralità nel dibattito di chi decide: una volta raccolte, arriveranno sul tavolo del Ministro Alfonso Bonafede”.

I due esponenti della Liga Veneta sottolineano anche che “ il cambio di rotta del Governo è nei fatti, con le numerose assunzioni annunciate dal sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone. Ciò consentirà di intervenire anche nella nostra Regione, dove, su ciascun magistrato, pesano 529 fascicoli contro i 386 della media nazionale”. Per il presidente della commissione giustizia di Palazzo Madama Andrea Ostellari “ l’autonomia funziona se funziona lo Stato e quindi anche se funziona il Sistema giudiziario. Oggi in Veneto è possibile fare fronte alla domanda di giustizia solo grazie – conclude Ostellari – alla dedizione e al senso di responsabilità degli operatori”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Green Pass. Doglioni: “Ennesimo pasticcio all’italiana”

“Stento a credere che si sia potuti arrivare ad un’aberrazione simile”. Paolo Doglioni, presidente di Confcommercio Belluno, non usa mezzi termini riguardo alle prime notizie...

Ponte nelle Alpi. Approvati i bandi per lo sfalcio dell’erba e l’eliminazione dell’amianto. Novità per il mercato di prodotti locali

I vertici amministrativi del Comune di Ponte nelle Alpi, hanno promosso un bando orientato allo sfalcio dei prati: entro il 31 ottobre, i soggetti...

Ricciardi tra i sostenitori del Nutriscore. De Carlo: “Rimuoverlo dal Ministero della Salute e fare chiarezza sulla posizione dell’Italia”

Un documento firmato da 269 scienziati europei inviato alla Commissione Europea per chiedere di implementare il Nutriscore, e tra questi anche Walter Ricciardi, consigliere...

Buono libri. Approvato il nuovo bando regionale. Donazzan: “Confermiamo la misura a sostegno del diritto allo studio”

Venezia, 23 luglio 2021  La Giunta Regionale, su proposta dell’Assessore all’istruzione Elena Donazzan, ha approvato il nuovo bando per la concessione del contributo regionale “Buono...
Share