13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Prima Pagina 36ª Pedavena-Croce d’Aune 1-2 settembre 2018. Si corre per i titoli italiani....

36ª Pedavena-Croce d’Aune 1-2 settembre 2018. Si corre per i titoli italiani. Aperte tutte le sfide per lo scudetto tricolore. Sarà un week end emozionante

oznor

Fino ad un anno fa poteva capitare che qualche pilota potesse permettersi di presentarsi al via della Pedavena-Croce d’Aune con una livrea speciale, magari dedicata al fresco titolo di categoria. Nel 2018, nulla di tutto ciò. La gara bellunese si disputa nel pieno di un campionato che deve ancora assegnare tutti i titoli.
Alcuni sono già ipotecati, ma nessuno è già assegnato. Si comincia dall’assoluto, dove comanda Omar Magliona su Norma, davanti a Christian Merli su Osella e con Domenico Cubeda, anche lui su Osella, al terzo posto. La Pedavena-Croce d’Aune “obbliga” Magliona a vincere per “scappare” da Merli che non sarà presente in quanto impegnato in una prova di campionato europeo dove è leader. Nella lotta a tre c’è spazio anche per Michele Fattorini (Osella) che a Pedavena parte con il numero 3. Per quanto riguarda il Gruppo A, comanda ampiamente Rudi Bicciato su Mitsubishi Lancer. Nella categoria Racing Start aspirate anche per Claudio Gullo le cose si fanno semplici e con la Honda Civic si appresta a conquistare il titolo. Tra le Racing Start Turbo, invece, Antonio Scappa è pronto a fare il bis ma a Pedavena troverà sulla sua strada il pugliese Oronzo Montanaro, molto staccato in classifica ma pronto a mettere pressione all’avversario fino all’ultima gara di campionato.

Molto bello il confronto in Racing Start Plus (categoria “vitaminizzata”).

Qui comanda Gianni Loffredo ma Serafino Ghizzoni e Salvo D’Amico inseguono seppur staccati. Note rosa in Gruppo N, dove è prima Gabriella Pedroni, inseguita da Lorenzo Mercati e da Antonino Migliuolo. Sarà una bella sfida fino all’ultima gara. Situazione molto “fluida” anche nel Gruppo E1 dove Gigi Sambuco è passato al comando con l’Alfa Romeo 155, scalzando dalla vetta Marco Sbrollini e la sua spettacolare Lancia Delta Evo blu, che a Pedavena deve recuperare i punti perduti. In questa categoria sta crescendo bene anche il giovane pugliese Andrea Palazzo con la Peugeot 308 Racing Cup, una bella auto, tutta da ammirare. Da ricordare che Palazzo è pure in lizza per il titolo di Under 25 con Lukas Bicciato, altro figlio d’arte. Dici Gran Turismo e pensi a Aston
Martin, BMW, Ferrari, Lamborghini, Porsche… insomma, auto davvero belle da vedere e una sfida tutta da vivere, tra la BMW Z4 Gt di Marco Iacoangeli e la Ferrari 458 Gt3 del campione in carica Lucio Peruggini.
Insomma, nel week end a Pedavena e dintorni non ci si annoia. Domani, venerdì 31 agosto, sarà giorno di verifiche tecniche e sportive per i 291 piloti iscritti. Le verifiche tecniche sono una buona occasione per vedere le auto da vicino: ci saranno dalle 15.30 alle 20.30 presso il piazzale della Birreria a Pedavena.

Share
- Advertisment -

Popolari

Avvicendamento alla Lega giovani: Paolo Luciani lascia, entra Marco Donno

Belluno, 20.4.2021 - Cambio al vertice della Lega Giovani della Provincia di Belluno. Il coordinamento provinciale giovanile leghista si aggiorna dopo quattro anni per...

Ulss Dolomiti. Monoclonali: 23 dosi somministrate

Continua, in Ulss Dolomiti, la terapia contro il covid attraverso l’uso dei monoclonali. I risultati sono soddisfacenti. Ad oggi sono state somministrate dalla UOC...

Da lunedì tutti a scuola, didattica in presenza al 100%. Cna Bus Fita Veneto: i bus ci sono. Scopel: didattica al 75% con capienza...

Marghera, 20 aprile 2021. Sono 350 in Veneto le imprese che si occupano di trasporto di persone su gomma, iscritte nell'Albo Regionale, per un...

Lavoratori artigiani: se la cassa integrazione è pagata dal Fondo FSBA tramite Ebav, va scaricato il CU per fare la dichiarazione dei redditi

Cassa integrazione pagata dal Fondo FSBA tramite Ebav, i lavoratori e le lavoratrici si attrezzino per scaricare la Certificazione Unica necessaria per presentare la...
Share