13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 5, 2020
Home Prima Pagina Centro Estivo "Gioco Loco" a Badilet dal 13 giugno. Mercoledì 18 maggio...

Centro Estivo “Gioco Loco” a Badilet dal 13 giugno. Mercoledì 18 maggio una riunione informativa

Era già da un po’  di tempo che l’Associazione “Lo scarabocchio” stava pensando di organizzare un centro estivo nella scuola elementare di Badilet, dove da 3 anni gestisce il doposcuola. Quest’anno l’idea è diventata realtà. Partirà, infatti, il 13 giugno 2016 il nuovo centro estivo “Gioco Loco” a Badilet gestito dagli educatori de “Lo Scarabocchio”. L’idea nasce da una precedente esperienza che alcuni educatori dell’associazione hanno fatto a Caleipo qualche hanno fa organizzando dei pomeriggi ludico/motori sotto il marchio “Gioco Loco”.
Quest’anno quest’esperienza si sposta e si arricchisce di contenuti dentro il perimetro della scuola di Badilet che, per la sua posizione e le sue caratteristiche, è molto adatta anche alle attività all’aperto, potendo tra l’altro contare sul vicino campetto e parco giochi della frazione di Faverga.
Il centro estivo, rivolto ai bambini che frequentano la scuola primaria, rimarrà aperto fino al 29 luglio e, se vi saranno abbastanza richieste, anche dal 29 agosto al 9 settembre 2016. In questo secondo periodo potranno partecipare anche i bambini che il 12 settembre inizieranno la loro avventura scolastica.
Gli educatori del centro estivo “Gioco Loco”, aperto dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 17,30, guideranno i bambini in un percorso ludico/didattico tra gioco, sport, arte, tradizioni e natura.
Per quanto riguarda gli sport i bambini avranno modo di cimentarsi nel rugby, nella pallavolo, nella biodanza, nel calcio, nel nuoto, nell’atletica, nel Kung Fu e tanto altro.
Per l’arte sono in programma laboratori di pittura, di teatro e di musica, senza dimenticare un approccio critico al cinema animato, un approccio ludico alla lettura e un laboratorio in lingua inglese.
I bambini avranno poi modo di avvicinarsi alla nostra natura e alle nostre tradizioni attraverso una serie di uscite sul territorio e la coltivazione dell’orto già avviata dai bambini durante l’anno scolastico.
Non mancherà un momento, durante la giornata, per svolgere qualche compito scolastico.
Diverse le possibilità d’iscrizione al Centro Estivo al quali si potrà partecipare a tempo pieno, a giornata, solo la mattina o solo il pomeriggio.
Le iscrizioni, aperte fino al 31 maggio 2016 e poi di settimana in settimana entro il venerdì precedente, sono già possibili rivolgendosi, nei pomeriggi del lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 13,00 alle 17,00, agli educatori del doposcuola a Badilet, oppure telefonando o scrivendo a Vania al 3287442601 – vania.candeago@gmail.com.
Per tutti coloro che fossero interessati, l’Associazione ha organizzato una riunione informativa, Mercoledì 18 maggio 2016 alle ore 20,00 nell’Aula mensa della Scuola elementare di Badilet.

Share
- Advertisment -

Popolari

Maltempo. Ordinanza del prefetto: sabato scuole chiuse. Allarme codice rosso: evitare spostamenti se non strettamente necessari

Il territorio della provincia è interessato da precipitazioni estese e persistenti. Il Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto in data odierna ha emesso l’avviso di...

48 ore di maltempo, massima criticità da sabato pomeriggio a domenica. Quota neve 1200-1500 metri

Venezia, 4 dicembre 2020  -  Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile, alla luce delle previsioni meteo di ARPAV e dell’intensa ondata di maltempo in...

Il Tar del Veneto conferma la legittimità del calendario venatorio provinciale. De Bon: «Spiace che posizioni ideologiche abbiano fatto perdere tempo ai nostri uffici»

Con ordinanza n. 612/2020 pubblicata oggi (4 dicembre) la Sezione prima del Tar Veneto si è nuovamente pronunciata a favore delle decisioni della Provincia...

Nuovo Dpcm, attività turistiche in ginocchio. De Carlo: “Il Governo non vada in vacanza e programmi la ripartenza. L’area montana ha bisogno di sostegni...

"Non possiamo trovarci all'Epifania con albergatori e impiantisti che non sanno che fare l'indomani: il Governo non vada in vacanza, inizi ora a programmare...
Share