13.9 C
Belluno
sabato, Novembre 28, 2020
Home Cronaca/Politica La questione montana bellunese approda in Senato. Piccoli: "Urgente la manutenzione straordinaria...

La questione montana bellunese approda in Senato. Piccoli: “Urgente la manutenzione straordinaria della Delrio”

Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia
Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia

“E’ urgente una manutenzione straordinaria della Riforma Delrio prima che la precarizzazione delle amministrazioni territoriali diventi irreversibile”.

E’ questo l’appello lanciato oggi dal senatore Giovanni Piccoli che nella sala Isma di Palazzo Madama ha organizzato questa mattina un convegno sull’impatto della riforma Delrio sulle amministrazioni periferiche. Accanto a lui Daniele Trabucco (assegnista di ricerca post-dottorato in Istituzioni di diritto pubblico presso l’Università degli studi di Padova e professore a contratto di Diritto internazionale presso il Campus universitario Ciels) e Franco Tamassia, già associato di Istituzioni di diritto pubblico all’Università di Cassino e del Lazio meridionale.

“La legge Delrio – anziché semplificare e alleggerire – ha reso la vita degli enti locali ancora più precaria. Se da un lato sono stati lasciati in vita, dall’altro sono stati condannati a una lenta agonia con uno svuotamento effettivo di risorse e competenze: una lenta eutanasia istituzionale”, sottolinea il senatore.

Piccoli ha portato l’esempio della Provincia di Belluno e di tutti quegli enti montani ricadenti in Regioni a statuto ordinario: “Già erano enti deboli per definizione, oggi sono degli spettri senza alcuna capacità strategica e programmatoria. Questo significa che manca un anello cruciale della catena istituzionale. In altri termini, stiamo assistendo a una centralizzazione progressiva, il contrario di qualsiasi percorso di autonomia”.

Da qui la necessità di rivedere l’intero sistema della legge, partendo proprio dalle amministrazioni più periferiche: “Dobbiamo ridefinire e potenziare il concetto di specialità montana con strumenti ad hoc: per farlo occorre lavorare tutti insieme prendendo atto che la Delrio non sta funzionando”.

Il convegno ha visto la partecipazione di studiosi e molti parlamentari: “Mi auguro che il tema delle amministrazioni periferiche venga affrontato con maggiore forza dalle Istituzioni nazionali: non possiamo permetterci che pezzi di territorio vengano lasciati completamente da soli. La sensibilizzazione su questi temi è fondamentale”, ha concluso Piccoli.

Share
- Advertisment -

Popolari

Pallavolo Belluno. Diego Poletto: «Non abbiamo mai staccato, ora alziamo la qualità»

La Pallavolo Belluno non si ferma. Anche se non esiste ancora una data precisa per l'esordio nella B maschile, la Da Rold Logistics non...

Webinar per genitori e insegnanti: primo appuntamento il 30 novembre

Tre incontri per genitori e insegnanti sull’impatto emotivo da covid su bambini e ragazzi organizzati dalla Psicologia Ospedaliera dell’Ulss Dolomiti. La pandemia, soprattutto in questa...

Situazione contagi nelle scuole: 39 classi in isolamento fiduciario

Belluno, 27 novembre 2020 -  Sono attualmente in carico al “Team scuola” del Dipartimento di Prevenzione della Ulss Dolomiti 91 classi della provincia così...

Scarica di sassi nella notte a Canal, attivata la richiesta di intervento di somma urgenza alla Provincia di Belluno

Feltre, 27 novembre 2020 - Nella notte si è verificato dal versante a nord dell'abitato di Canal (Feletre) il distacco di alcuni massi rocciosi che...
Share