13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 31, 2020
Home Cronaca/Politica Capanni di caccia. Guarda (AMP): è la vittoria di una lobby che...

Capanni di caccia. Guarda (AMP): è la vittoria di una lobby che rappresenta meno dell’1 per cento dei veneti

Cristina Guarda
Cristina Guarda

“Ieri in Consiglio Regionale ho provato a far ragionare la maggioranza, ma non c’è stato nulla da fare: i consiglieri di maggioranza hanno deciso di approvare un Progetto di legge che presenta notevolissimi rischi di incostituzionalità, come ho cercato di dimostrare nella mia controrelazione. Tutto questo è stato fatto per soddisfare lo 0,86% della popolazione, tanti sono infatti i cacciatori in Veneto. E’ evidente che una domanda di semplice buon senso dovrebbe essere: perché creare una così evidente disparità con il restante 99,14% della popolazione?”: è quanto dichiarato da Cristina Guarda, consigliere della lista Alessandra Moretti Presidente, dopo l’approvazione della “legge-Berlato” in Consiglio Regionale del Veneto.
“Non è stata affatto una battaglia sul tema ‘caccia sì-caccia no’ – ha precisato la consigliere dell’area Dem – non era questo l’argomento in discussione. Ieri in Consiglio si è scelto da parte della maggioranza di privilegiare una categoria forte con un’attività lobbistica che cerca di circuire elegantemente i principi costituzionali e la normativa statale. Tutto questo non fa onore al Consiglio, visto che si introducono nel territorio e nel paesaggio strutture esenti da titolo abilitativo edilizio e addirittura senza autorizzazione ambientale, capanni tutt’altro che piccoli e leggeri che potranno addirittura raggiungere i 15 o più metri d’altezza”.
Di fronte a questo scenario, Cristina Guarda ha così concluso: “lascio ai cittadini le considerazioni e le conclusioni su tutta questa operazione, visto che è così profondamente diverso il trattamento che si vuole riservare ai capanni dei cacciatori da quello i capanni per proteggere il legname d’inverno, le auto o il bestiame dalle intemperie, strutture di dimensioni minime e costruite anch’esse in legno o metallo e legno”.

Share
- Advertisment -


Popolari

Escursionista in gravi condizioni, ruzzolato per 200 metri

Taibon Agordino (BL), 31 - 10 - 20   Attorno alle 14 la Centrale del Suem è stata allertata da due escursionisti che avevano perso...

Nasce Gusto in Scena, il periodico di Lucia e Marcello

Dove tutto è alta qualità, sono le idee e i valori storico-culturali delle scelte a creare la differenza. Nasce su queste basi "Gusto in...

Artigiani preoccupati dallo spettro di un nuovo lockdown. Scarzanella: «Garantiamo la prosecuzione delle attività alle imprese che rispettano le regole»

«Gli artigiani, a questo punto, tremano. Abbiamo paura di un nuovo lockdown e siamo in balia dell'incertezza che ne deriverà. Più di qualcuno potrebbe...

Sovracanoni idrici. De Menech: “Belluno rischia di perdere milioni di euro a causa di una proposta di legge di Forza Italia a favore dei...

Roma, 31 ottobre 2020   «Un danno enorme per le amministrazioni locali. La Provincia di Belluno rischia di perdere milioni di euro». Il deputato bellunese...
Share