13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 31, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Notte di San Martino e Fiera di San Martino, a Belluno sabato...

Notte di San Martino e Fiera di San Martino, a Belluno sabato e domenica 14-15 novembre

Sabato 14 novembre a Belluno, si svolge la seconda edizione de La Notte di San Martino, con musica ed enogastronomia nelle piazze e nei bar a partire dalle ore 18. Dj set con vinili e gruppi che suonano dal vivo musica jazz, funky, rock e anni’80. A partire dalle 19 sarà possibile è possibile cenare a buffet.
fiera san martinoLa Fiera di San Martino è la festa dedicata al Santo patrono della città di Belluno e secondo la tradizione si identifica con la fine dell’annata agraria e quest’anno si celebra domenica 15 novembre. Durante tutta la giornata l’intero centro storico è caratterizzato da un vasto assortimento di bancarelle, fra cui prodotti tipici della gastronomia, e castagnate. Inoltre sono esposti prodotti tradizionali, artigianali, biologici e agroalimentari, fiori e piante di vario genere.

La Piazza Mercato ospiterà il mercatino dell’antiquariato “Cose di Vecchie Case”. In mostra anche prodotti bio, agroalimentari, animali, fiori e piante.

Non mancheranno poi punti di ristoro, attrazioni e bancarelle anche per i bambini. La Fiera di San Martino è solitamente il top di una serie di eventi che avvengono in tutto il mese di novembre e rientrano sotto il nome di “Benvenuto San Martino”.

La Notte di San Martino, in centro a Belluno sabato 14 novembre 2015
Bellunolanotte in collaborazione con i bar e locali del centro storico di Belluno, organizzerà la
seconda edizione de “La Notte di San Martino”.
La Notte di San Martino, santo patrono della città, è un progetto ideato dalla community del
divertimento BellunoLaNotte.com e i locali del centro storico di Belluno, ed ha la volontà di
promuovere i talenti musicali della provincia di Belluno che si esibiranno per una notte nel salotto
della città capoluogo. La prima edizione, 2014, ha portato in città oltre 3.000 persone,
coinvolgendo gente di tutte le età e provenienti anche dalle provincie limitrofe.
Sabato 14 novembre, il centro storico di Belluno darà il via ai festeggiamenti per San Martino,
Santo patrono della città. Tra le vie del cuore cittadino, si potrà passare una serata all’insegna della
buona musica, del divertimento e dell’enogastronomia.
Musica live, con i migliori gruppi del panorama bellunese, dj set per chi invece ha voglia di saltare
un po’ e specialità locali con cicchetti fatti per l’occasione! Una volta l’anno si celebra così un
momento di aggregazione che punta a rivitalizzare le piazze, piazzette e viuzze di Belluno: da
Piazza dei Martiri, Piazza Vittorio Emanuele, passando per via Mezzaterra, Piazza delle Erbe, Piazza
Mercato arrivando in Piazza Duomo.
Per l’occasione saranno presenti anche i cibi di strada migliori d’Italia con le bancarelle di Street
Food Italia, che nelle scorse edizioni hanno riscosso un notevole afflusso di gente.
Dalle ore 18.00 si comincerà con un aperitivo itinerante, per proseguire fino a tarda notte e ogni
locale proporrà un intrattenimento musicale diverso spaziando dal jazz, al funky, il rock, la musica
anni ’80, i dj set con vinile e tanto altro!
Questo il programma musicale che però finale.
Il tour musicale sarà così composto: al Centro Piero Rossi Caneva Sound Live e panini con pastin;
al Bistrò Bembo dalle 19.00 Mirco Bridda dj set – food Bistrò Burger; Deon Lounge bar Dino &
Luca, Giorgio Tormen e Simone Bristot con Vinile – Proposta enogastronomica: Spianate; Cafè
Manin Valentina e Ruggi live; Astor Paolo Fornasier live; Bar Sirena dj set ADA, Enoteca Mazzini
Stefano Vendramini live e arrosticini; Bar Duomo live music Aki Vasco & Cinzia live; Ostaria dalle
ore 19.00 Black Dream Live con polenta e spezzatino.
Tutto il programma dettagliato si potrà trovare nei negozi e bar e presso i punti informativi della
città, oltre che sulla pagina Facebook Bellunolanotte e sul sito internet www.bellunolanotte.com

Fiera di San Martino, domenica 15 novembre 2015. Servizio gratuito di navette e modifiche alla viabilità. Confermate le 5 linee di autobus per raggiungere il centro

In occasione della tradizionale Fiera di San Martino e dei numerosi eventi collaterali in programma per domenica 15 novembre in centro storico, il Comune di Belluno, in collaborazione con DolomitiBus, per agevolare l’affluenza dei visitatori ha perfezionato il consueto servizio gratuito con 5 linee di navette, che condurranno al centro città dai parcheggi scambiatori situati nella prima periferia.
Gli autobus previsti circoleranno dalle ore 9.30 alle ore 19.30, per l’intera giornata di domenica 15 novembre. Risulta, quindi, conveniente utilizzare le navette previste, lasciando a casa l’automobile, per quanto possibile, soprattutto evitando di sovraccaricare i parcheggi disponibili in centro.
La linea 2 viene confermata definitivamente con capolinea allungato a Giazzoi anziché Bolzano Bellunese, con frequenza ogni 50 minuti.
Le linee nord-est (da Baldenich/Cavarzano alla stazione) e sud-ovest (da via Col da Ren a piazzale Marconi), passeranno ogni 10 minuti.
Le altre linee:
linea 1 (da Castion a piazzale Marconi), avrà frequenza ogni 30 minuti
linea 2 (da Giazzoi/Tisoi al piazzale della stazione), frequenza ogni 50′, con partenza da Giazzoi alle ore 9.55 – 10.45 – 11.35 – 12.25 – 13.15 – 14.05 – 14.55 – 15.45 – 16.35 – 17.25 – 18.15 – 19.05 – 19.55 e partenze da p.le Vittime delle Foibe alle ore 9.40 – 10.30 – 11.20 – 12.10 – 13.00 – 13.50 – 14.40 – 15.30 – 16.20 – 17.10 – 18.00 – 18.50 – 19.40
linea 3 (da Col di Piana al piazzale della stazione), frequenza ogni 50′, con partenza da Col di Piana alle ore 9.30 – 10.20 – 11.10 – 12.00 – 12.50 – 13.40 – 14.30 – 15.20 – 16.10 – 17.00 – 17.50 – 18.40 – 19.30 e partenza da Piazzale Vittime delle Foibe alle ore 9.20 – 10.10 – 11.00 – 11.50 – 12.40 – 13.30 – 14.20 – 15.10 – 16.00 – 16.50 – 17.40 – 18.30 – 19.20.

Disciplina della viabilità
Per consentire il regolare svolgimento delle iniziative in programma, si rendono necessarie le seguenti modifiche alla circolazione e alla sosta:
Per la giornata di sabato 14 novembre 2015:
istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli in tutta la piazza Piloni, negli stalli di sosta regolamentati a parcometro, negli stalli riservati ai veicoli al servizio delle persone invalide (area adiacente al Centro Piero Rossi), nelle aree di sosta riservate ai ciclomotori/motoveicoli e ai veicoli per le operazioni di carico e scarico merci (zone adiacenti al Centro Diocesano Giovanni XXIII), dalle ore 14.30 di sabato 14 fino alle ore 24.00 di domenica 15 novembre, per consentire l’installazione delle strutture dell’Unione Montana Bellunese e dell’evento “Street Food”;
istituzione del divieto di circolazione veicolare in piazza Piloni, eccetto che per i residenti di via Tasso, via Zuppani, via Carrera e piazzetta Santo Stefano (muniti di permesso), dalle ore 14.30 di sabato fino alle ore 24.00 di domenica 15 novembre. Il transito dei veicoli dei residenti sopraindicati sarà garantito attraverso una corsia delimitata con transenne, a nord della piazza, tra le attività e le strutture della manifestazione.
Per la giornata di domenica 15 novembre 2015:
istituzione del divieto di circolazione dalle ore 5.00 alle ore 21.00, e comunque fino al termine della manifestazione, per tutti i veicoli, con eventuali deroghe da valutarsi da parte degli operatori di vigilanza in servizio all’interno dell’area della manifestazione, limitatamente ai casi consentiti secondo le esigenze del momento, a quelli di: Forze di Polizia, Polizia Locale, Soccorso, nonché autorizzati, bus, taxi e quelli al servizio delle persone invalide munite di apposito contrassegno. Detta manifestazione si svolge all’interno del centro storico circoscritto dalle seguenti intersezioni:
a est via Simon da Cusighe/via Gabelli; a nord-est via Segato/piazzale C. Battisti, con direzione via Caffi-est dalla laterale del monumento Caduti per Servizio; a nord piazzale Vittime delle Foibe/via Dante; a ovest piazzale Marconi/via Caffi-ovest/via Cavour/via Garibaldi; a sud piazza Duomo/via San Lucano/via S. Andrea;
istituzione del doppio senso di circolazione in via Zuppani e in via Carrera (nel tratto compreso tra le intersezioni con via Zuppani – piazzetta santo Stefano), per i residenti della ZTPP Nord 1 muniti di permesso, con entrata e uscita da piazza Piloni e con obbligo di dare la precedenza prima di immettersi nella suddetta piazza per poi uscire dal centro città per via D’Incà/Ostilio, dalle ore 5.00 alle ore 23.00;
istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli dalle ore 5.00 fino alle ore 21.00, e comunque fino al termine della manifestazione, in via Dante, piazzale C. Battisti, via Cavour, via Segato, via Caffi – lato ovest, via Loreto, via Garibaldi, piazzale Marconi – lato sud (area antistante i civici 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 e 8), via Matteotti, piazza dei Martiri, piazza Vittorio Emanuele, via Roma, piazza S. Stefano, via Simon da Cusighe, piazza Castello (nel tratto di strada compreso tra la piazza dei Martiri e piazza Duomo), piazza Duomo e piazza del Mercato, per il posizionamento dei posteggi degli operatori della Fiera e del Mercatino, per le attività collaterali, nonché per motivi di sicurezza della circolazione veicolare e pedonale.
In via Sottocastello la circolazione degli autorizzati dovrà avvenire esclusivamente da e per via Lambioi (con ingresso lato viale dei Dendrofori).
Il programma completo della manifestazione è disponibile sul sito del Comune di Belluno www.comune.belluno.it

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce Gusto in Scena, il periodico di Lucia e Marcello

Dove tutto è alta qualità, sono le idee e i valori storico-culturali delle scelte a creare la differenza. Nasce su queste basi "Gusto in...

Artigiani preoccupati dallo spettro di un nuovo lockdown. Scarzanella: «Garantiamo la prosecuzione delle attività alle imprese che rispettano le regole»

«Gli artigiani, a questo punto, tremano. Abbiamo paura di un nuovo lockdown e siamo in balia dell'incertezza che ne deriverà. Più di qualcuno potrebbe...

Sovracanoni idrici. De Menech: “Belluno rischia di perdere milioni di euro a causa di una proposta di legge di Forza Italia a favore dei...

Roma, 31 ottobre 2020   «Un danno enorme per le amministrazioni locali. La Provincia di Belluno rischia di perdere milioni di euro». Il deputato bellunese...

Incidente mortale a Trichiana

Borgo Valbelluna, 31 ottobre 2020 - Non ce l'ha fatta David Bernard, 48enne di Pialdier di Trichiana che stamattina intorno alle 9 in sella...
Share