13.9 C
Belluno
lunedì, Marzo 1, 2021
Home Cronaca/Politica Indagini all'Ospedale di Mestre. Berti: "Lo dicevamo che i project financing sono...

Indagini all’Ospedale di Mestre. Berti: “Lo dicevamo che i project financing sono una fabbrica di tangenti. 250 milioni costeranno alla fine un miliardo e 200 milioni”

Jacopo Berti - Movimento 5 Stelle
Jacopo Berti – Movimento 5 Stelle

La finanza indaga sul project financing dell’ospedale dell’Angelo di Mestre, andando a scavare nella quota di Mantovani. E i sospetti sono gravissimi: si parla di interessi attorno al 20 per cento. Queste ipotesi hanno portato il project all’attenzione della magistratura, che ha aperto un fascicolo. L’ospedale, costato circa 250 milioni, verrà in realtà pagato un miliardo e duecento milioni nell’arco della concessione di 24 anni incardinata sul project.

Jacopo Berti, capogruppo del M5S in Regione Veneto commenta: “Non ci piace ammetterlo, ma ve l’avevamo detto. Il nostro fiato sul collo è servito spesso a prevenire grandi sprechi e, come in questo caso, a denunciarli per primi.

Le procure stanno indagando su quello che noi fin dal principio abbiamo definito come una fabbrica delle tangenti, il project financing, amici di amici che grufolano in questa mangiatoia come maiali.

Ma non è il momento di cantar vittoria, questa è solo la punta dell’iceberg. Per questo – annuncia Berti- come M5S Veneto stiamo preparando un piano di battaglia a tutto campo contro i project financing, per estirpare alla radice questo male veneto; una serie di azioni mirate, bombe intelligenti di onestà, che staneranno questi criminali che stanno distruggendo la nostra regione.”

Share
- Advertisment -

Popolari

Conclusa l’Italia Polo Challenge Cortina 2021

Cortina d'Ampezzo, 28 febbraio 2021  -  Giocatori e cavalli protagonisti di Italia Polo Challenge Cortina 2021 lasciano la vallata ampezzana con la soddisfazione di aver...

Due interventi del Soccorso alpino

Belluno, 28 - 02 - 21   Attorno alle 12.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto nel comune di Tambre, per uno...

Grubissa (Federfarma) chiede un confronto al nuovo direttore generale della Ulss Dolomiti Maria Grazia Carraro

La distribuzione dei farmaci sul territorio, la collaborazione in occasione di campagne di prevenzione, le difficoltà di gestione della ricetta dematerializzata e l'erogazione dei...

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all'Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell'ordine, quella del sindaco di Belluno...
Share