13.9 C
Belluno
lunedì, Marzo 8, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Crisi del latte in montagna. Venerdì visita a Belluno di una delegazione...

Crisi del latte in montagna. Venerdì visita a Belluno di una delegazione della Commissione agricoltura della Camera

 

La crisi del prezzo del latte e la politica di abbassamento dei prezzi stanno mettendo in ginocchio i produttori lattiero-caseari che hanno fatto investimenti per milioni di euro e saranno costretti a chiudere se non si potrà garantire il prezzo minimo del prodotto sul mercato.

Gli effetti negativi sono maggiormente avverti nelle zone disagiate della montagna che ha costi di produzione del latte molto alti. Nella Provincia di Belluno la crisi del settore si sta facendo sentire e anche le stalle meglio strutturate e organizzate non riescono più a sostenere i costi di produzione che non vengono remunerati con la vendita del latte.

Federico D'Incà
Federico D’Incà

“Il latte in montagna, oltre ad essere un valore aggiunto nel made in Italy, permette la salvaguardia dal dissesto idrogeologico e il mantenimento del territorio” – dichiara il deputato bellunese Federico D’Incà – “E’ quindi un valore fondamentale messo in questi mesi a rischio con la chiusura di migliaia di piccole aziende agricole.”

Nella giornata di venerdì 25 settembre 2015, l’on.le Federico D’Incà sarà assieme ai parlamentari della Commissione agricoltura della Camera con la Vice Presidente Gagnarli Carla, L’Abbate Giuseppe e Filippo Gallinella a Belluno per una visita ad alcune realtà di produttori lattiero-caseari. Con loro ci saranno i Presidenti della Confederazione Italiana Agricoltori Emil Dall’Asen, della Coltivatori Diretti Silvano Dal Paos e della Confagricoltura Diego Donazzolo.

I parlamentari, accompagnati dei vertici delle Organizzazioni agricole provinciali, visiteranno di prima mattina la Latteria di Valmorel a Limana, una piccola latteria tipica delle nostre valli sopravvissuta ai processi di aggregazione degli anni 80 e l’azienda agricola Faldine di Schiocchet Fabio di S.Antonio Tortal giovane allevatore che conferisce il latte alla latteria di Frontin anch’essa piccola realtà di trasformazione del latte.
Seguirà la visita all’az. agricola di Massimo Dal Piva di Villa di Villa, azienda ben strutturata frutto della passione e dei sacrifici di tre generazioni.
Alle ore 11.00 presso il Palazzo Municipale di Mel si svolgerà una conferenza stampa alla presenza dei Sindaci di Mel Stefano Cesa, di Limana Milena De Zanet e di Trichiana Fiorenza Da Canal.
Al termine la delegazione visiterà la nota cooperativa Lattebusche, dove incontreranno il Presidente Augusto Guerriero e il Direttore Antonio Bortoli.

Share
- Advertisment -

Popolari

Gli interventi di soccorso di domenica

Cesiomaggiore, 7 marzo 2021 - Poco dopo le 16:30 di domenica, i vigili del fuoco sono intervenuti con l’elicottero Drago 82 del reparto volo...

L’equipaggio Fontanella-Covelli su Lancia Aprilia del 1939 vince l’8va WinteRace a Cortina. Tre vittorie in otto edizioni

Cortina d’Ampezzo, 7 marzo 2021: Gianmario Fontanella con la moglie Annamaria Covelli, della scuderia Classic Team ASD si sono aggiudicati per la terza volta...

8 marzo, Unicef a fianco alle donne. Zoleo: “In Italia c’è un femminicidio ogni 3 giorni e quasi quotidianamente un tentativo di violenza”

L’Unicef in occasione dell’8 marzo, festa della Donna, ha promosso la campagna contro “la violenza di genere” cioè la violenza contro le donne, le...

8 marzo. Berton: “Ancora tanta strada da fare. La pandemia non ci deve travolgere”

“C’è ancora tanta strada da fare per arrivare a una uguaglianza effettiva e sostanziale per le donne di questo Paese, quella “delle parole” c’è...
Share