13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 24, 2024
HomePrima PaginaSeconda tappa della WinteRace: sfide sui passi oltre i 2000 metri. Il top...

Seconda tappa della WinteRace: sfide sui passi oltre i 2000 metri. Il top driver Canè ritirato a causa di un guasto prima della partenza

Cortina winterace Marastoni-Kraler su Jaguar E-type 1969Cortina d’Ampezzo, 7 marzo: Un meraviglioso cielo azzurro ha accolto questa mattina alle ore 9.00 in Corso Italia le vetture storiche pronte a sfidarsi nella seconda e ultima tappa della WinteRace. Il meteo favorevole ha regalato a tutti i partecipanti emozioni e divertimento nelle prove di regolarità.

La giornata di ieri si è chiusa con il risultato ufficioso che vede ai primi posti i top driver: Fontanella-Covelli su Porsche 356 A del 1955, Sala-Bacci su FIAT 1100/103 TV del 1955 e Aghem-Conti su Lancia Fulvia 1,6 H del 1970. Quarto classificato il team Canè-Galliani su Lancia Aprilia del 1938, ma questa mattina un improvviso guasto alla vettura li ha costretti al ritiro. Primi provvisori tra gli stranieri, gli svizzeri Nessi-Nessi su Austin Mini Cooper S del 1965.

Cancellata la quinta prova di media di ieri in territorio austriaco, a causa dei rallentamenti determinati dalla rimozione di rami caduti in strada durante la notte per il forte vento.

La seconda tappa ha messo a dura prova l’abilità dei piloti sui tanti passi previsti: Falzarego, Valparola, Gardena, Campolongo e Giau. Ma la giornata di oggi ha visto le auto transitare in paesaggi incantevoli: Corvara in Badia, Ortisei, la suggestiva Abbazia di Novacella, alle porte di Bressanone, dove si è tenuta la pausa pranzo. A Terento e Casteldarne si sono svolte alcune delle prove cronometrate previste. Le auto sono rientrate in Corso Italia alle 17.30 circa dove hanno sfilato e sono state presentate al numeroso pubblico presente.

 

- Advertisment -

Popolari