13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 24, 2024
HomePrima PaginaGrand Prix Lattebusche: oltre 600 promesse dello sci al cancelletto di partenza....

Grand Prix Lattebusche: oltre 600 promesse dello sci al cancelletto di partenza.

leonardo busin grand prix lattebuscheQuaranta gare da dicembre a marzo. Oltre seicento bambini e ragazzi dai sette agli undici anni in gara. Sono questi i numeri del Grand Prix Latttebusche, il circuito dello sci alpino e dello sci di fondo dedicato alle categorie  Baby e Cuccioli giunto che,  giunto alla 37.  edizione, rappresenta uno dei momenti più qualificanti dell’attività del Comitato Veneto Fisi. La presentazione del circuito è avvenuta alla Birreria Pedavena (Belluno) sabato 29 novembre.

Il Grand Prix Lattebusche prenderà il via il 23 dicembre per quanto riguarda lo sci di fondo, il 4 gennaio per quanto riguarda lo sci alpino. Le finali si disputeranno in due località diverse: la finale regionale degli sci stretti andrà in scena l’8 marzo a Forcella Cibiana, per l’organizzazione dello Sci club Cibiana, il sodalizio cadorino che, ora presieduto da Umberto Olivotti, rappresenta una delle realtà più antiche dello sci bellunese, datando la sua costituzione al 1927.

La finalina e la finale dello sci alpino si disputeranno invece, il 7 e l’8 marzo, a San Vito di Cadore, per l’organizzazione dello Sci club Dolomiti Cadore, società presieduta da Aldo Melon che da oltre vent’anni si dedica alla crescita dei giovani, curando le categorie Gli Baby, Cuccioli, Ragazzi, Allievi e Giovani.

«Il meteo non ci sta dando una mano ma noi siamo pronti per un’altra stagione intensa – – afferma il presidente di Fisi Veneto, Roberto Bortoluzzi –. Abbiamo oltre 13 mila tesserati e quasi 200 società che durante l’inverno proporranno quasi 400 manifestazioni: si tratta di un patrimonio importante non solo per lo sci ma anche per l’economia del territorio regionale. Così come un patrimonio importante è Lattebusche: l’azienda feltrina è da ormai quattro decenni una certezza grazie alla quale possiamo continuare garantire ai bambini e ragazzi la possibilità di imparare a sciare e divertirsi».

«Lattebusche è cresciuta con lo sci e con il Comitato Veneto Fisi – così Antonio Bortoli, direttore generale di Lattebusche -. Si tratta di un sodalizio vincente che per quanto ci riguarda siamo intenzionati a mantenere il più a lungo possibile».

Oltre al Grand Prix Lattebusche, a Pedavena sono stati presentati anche gli sponsor istituzionali: Ascotrade (sponsor del circuito Ragazzi-Allievi di sci alpino le cui finali si svolgeranno a Falcade dal 12 al 15 marzo), Banca Popolare di Vicenza, Rode scioline, Bepi de Eto, Dolomia, Sportful.

 

- Advertisment -

Popolari