13.9 C
Belluno
mercoledì, Febbraio 21, 2024
HomeCronaca/PoliticaBlack-out nell'Alto Bellunese: una battaglia che va combattuta uniti. Interrogazione parlamentare dell'onorevole...

Black-out nell’Alto Bellunese: una battaglia che va combattuta uniti. Interrogazione parlamentare dell’onorevole D’Incà

Federico D'Incà, deputato Movimento 5 Stelle
Federico D’Incà, deputato Movimento 5 Stelle

“Questa è una battaglia che deve vedere tutta la comunità bellunese unita, oltre gli schieramenti politici delle singole amministrazioni”. È questa la politica da perseguire sostenuta dall’On. Federico D’Incà e dai colleghi veneti del MoVimento 5 Stelle che si sono dichiarati disponibili ad appoggiare la causa ed attivarsi per quanto compete i loro ruoli istituzionali in merito alle iniziative che verranno essere messe in campo da parte dei Comuni.

“È stata inviata un’interrogazione parlamentare al Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato firmata da tutti 10 i deputati veneti del M5S e una lettera a Terna ed Enel su come vogliono comportarsi nei confronti del territorio. Non possiamo più dare la colpa ad eventi eccezionali, che si verificano sempre più spesso” dichiara il capo gruppo alla Camera del M5S “bisogna puntare sulla messa in sicurezza del territorio e non solo tagliare le risorse a tutti i livelli.”

L’appello viene fatto quindi a Terna ed Enel per l’ammodernamento e la realizzazione delle nuove linee di alta tensione, in fase di approvazione, chiedendone l’interramento, come si sta facendo per il nuovo cavidotto in Val D’Aosta. Lo stesso AD di Terna, Cattaneo, durante la presentazione del progetto a luglio 2013, affermò che il cavidotto interrato farà risparmiare milioni di euro agli utenti e impedirà il verificarsi di black out come quello del 2003. Una soluzione quindi da prendere seriamente in considerazione.

Sul sito web www.federicodinca.it è disponibile sia il verbale completo dell’incontro sul black-out tenutosi a Pieve di Cadore il 7 gennaio 2014, con tutti gli interventi dei partecipanti, sia l’interrogazione parlamentare al Ministro Zanonato.

 

- Advertisment -

Popolari