13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 6, 2022
Home Cronaca/Politica Uso della cannabis per scopi terapeutici: respinto il ricorso del governo Monti....

Uso della cannabis per scopi terapeutici: respinto il ricorso del governo Monti. Toscani: “La Corte Costituzionale dà ragione al Veneto”!

Matteo Toscani, consigliere regionale
Matteo Toscani, consigliere regionale

Il vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto, Matteo Toscani, esprime soddisfazione per la sentenza della Corte Costituzionale che conferma la legge regionale n. 38 del 2012, con la quale si autorizza e si disciplina l’uso della cannabis per finalità terapeutiche. «Sono contento – afferma il consigliere della Lega Nord – per la pronuncia della Corte Costituzionale che, certificando il corretto operato del Consiglio regionale, conferma la validità della legge che ho personalmente sottoscritto e sostenuto e che consente la distribuzione negli ospedali e nelle farmacie di farmaci e preparati galenici a base di cannabinoidi». «Vista l’arretratezza culturale con cui operano spesso gli organi dello Stato – conclude Matteo Toscani – non c’era alcuna certezza sull’esito del ricorso presentato dal governo Monti, che fortunatamente è stato respinto. Spiace per i molti mesi persi a causa dell’esecutivo dei professori che, in questa come in altre occasioni, si è dimostrato “allergico” alle autonomie locali».

Share
- Advertisment -

Popolari

Marmolada, aggiornamento delle ore 19:40 Prosegue la ricerca dei dispersi con i droni

Canazei, 6 luglio 2022 - Si è tenuto poco fa a Canazei un breve punto stampa al termine di una riunione tecnica fra tutti...

Marmolada: chi non rispetta i divieti sarà denunciato

Canazei, 6 luglio 2022 -  Il sindaco di Canazei, Giovanni Bernard, ha firmato una nuova ordinanza attraverso la quale viene circoscritta l'area di chiusura...

Tutto pronto per VinoVip Cortina 2022

Il 10 e l'11 luglio la perla delle Dolomiti accoglie professionisti e appassionati con oltre 170 vini e distillati da degustare Luglio 2022 - Brindisi...

Nubifragio e grandine: il Comune di Ponte nelle Alpi richiede lo stato di crisi per la calamità del 21 giugno

Dopo un'attenta valutazione dei danni da parte dei tecnici del Comune di Ponte nelle Alpi, è stato richiesto alla Regione lo stato di crisi...
Share