13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 19, 2021
Home Cronaca/Politica Si chiude domani, domenica 24 marzo la Settimana dell'ambiente veneto. Visitabile il...

Si chiude domani, domenica 24 marzo la Settimana dell’ambiente veneto. Visitabile il centro neve e valanghe di Arabba

Maurizio Conte
Maurizio Conte

Conclusa la sinergia con il SEP-Salone Internazionale dedicato all’ambiente che si è chiuso ieri in Fiera a Padova, anche la “Settimana dell’Ambiente Veneto” promossa dalla Regione termina domani il suo programma di iniziative. La manifestazione si è articolata sia in momenti di studio e discussione attraverso una serie di convegni e tavole rotonde; sia in visite a impianti e siti a valenza ambientale presenti sul territorio regionale.

“In questa settimana – evidenzia l’assessore regionale alle politiche ambientali Maurizio Conte – la Regione ha fatto da guida, con particolare attenzione al mondo della scuola, alla scoperta dei luoghi e delle azioni con cui preserviamo le risorse naturali del Veneto. Sono stati aperti al pubblico oltre cinquanta siti dedicati alla tutela dal rischio idrogeologico, alla gestione del nostro patrimonio idrico o al recupero dei rifiuti. Abbiamo indetto anche la prima edizione del concorso fotografico per le scuole ‘Scatta l’Ambiente’. L’obiettivo è di rendere tutti più consapevoli della strada che dobbiamo fare insieme per garantire al Veneto un futuro eco-sostenibile”.

Nell’ambito della manifestazione i siti visitabili domenica 24 marzo sono:

• Giardino vegetazionale Astego — Onè di Crespano del Grappa (TV);

• ARPAV Centro neve e valanghe — Arabba (BL);

• ARPAV Centro meteorologico Teolo (PD);

• Bosco del Tartaro (VR);

• Oasi Lycaena di Salzano (VE);

• Risorgive Povegliano Veronese (VR);

• Oasi naturalistica Cà di Mezzo di Codevigo (PD);

• Museo della bonifica di San Dona’ di Piave (VE);

• Museo regionale della bonifica Cà Vendramin di Taglio di Po (RO);

• Centro operativo polifunzionale Nichesola Rigo Caprino Veronese (VR);

• Sorgente dell’acquedotto di Schievenin (TV);

• Centrali idroelettriche e antiche prese irrigue Località San Lazzaro di Bassano del Grappa (VI).

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Ancora bloccato l’appalto della galleria Pala Rossa tra Primiero e il Feltrino

La Comunità di Primiero e i Comuni del territorio scrivono alla Regione Veneto, alla Provincia di Trento, alla Provincia di Belluno e agli Enti...

Campi fotovoltaici sulle discariche dismesse. L’idea green di Legambiente favorita anche dal Recovery Fund

Cosa si potrebbe fare sulle superfici, teoricamente inutilizzabili, delle discariche sature, come ad esempio quella di Belluno in località Cordele, in via del Boscon,...

Vaccino anti covid. Settimana riservata alle seconde dosi

La Pfizer ha comunicato che, per il potenziamento della produzione di vaccini anti covid, lo stabilimento di Puurs in Belgio non riesce a consegnare...

Covid. Il direttore generale Ulss scrive alla Provincia. Padrin: «Intravvediamo la luce in fondo al tunnel. Ma vietato abbassare la guardia»

Belluno, 18 gennaio 2021 - Questa mattina il presidente della Provincia, Roberto Padrin, ha ricevuto una lettera dal direttore generale dell'Ulss 1 Dolomiti Adriano...
Share