13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 16, 2024
HomeCronaca/PoliticaSi cerca una donna scomparsa a Sappada

Si cerca una donna scomparsa a Sappada

soccorso alpino cnsasSappada (BL), 28-02-13 Il Soccorso alpino di Sappada è stato allertato oggi per la ricerca di una donna, dopo che gli operatori degli impianti di risalita del Monte Siera hanno segnalato la presenza della sua macchina, abbandonata da giorni in fondo al piazzale di Sappada 2000. Allarmati dalla prolungata presenza del mezzo, una piccola jeep coperta dalla neve parcheggiata lì dal 16 febbraio, ne hanno infatti segnalato la presenza ai carabinieri che, risaliti al nome della proprietaria, hanno contattato la famiglia. All’interno della jeep, attrezzata di tutto punto per lunghi spostamenti, anche la cuccetta di un gatto, con il quale E.D.C., 39 anni, originaria di Milano, ma residente a Verzegnis (UD), si spostava nei suoi lunghi viaggi. I soccorritori, con carabinieri, Forestale, vigili del fuoco, stanno verificando al momento l’eventuale presenza della donna, che aveva con sè il gatto quando si è allontanata dall’auto, negli alberghi e nelle baite della zona. Da una prima analisi, pur avendo lasciato in macchina la maggior parte degli effetti personali, pare dovesse avere con sè anche uno dei due cellulari in suo possesso. Verranno quindi fatte analizzare le celle telefoniche per cercare di individuare l’area dell’ultimo contatto registrato.

Non si sa come fosse vestita Elisa, questo il nome, al momento di allontanarsi dal parcheggio. La donna è alta un metro e sessanta, ha lunghi capelli castano chiari, è di corporatura minuta e ha occhi castano-verdi. Dopo aver controllato alberghi, baite, rifugi e la parte più vicina del bosco, dove peraltro in questi giorni si sono depositati 70 centimetri di neve, le squadre del Soccorso alpino di Sappada rimangono in attesa di maggiori notizie, in quanto la donna, che non pratica scialpinismo o escursioni con le ciaspe, potrebbe anche essersi spostata con i mezzi pubblici. Chiunque avesse sue informazioni è pregato di contattare i carabinieri.

- Advertisment -

Popolari