13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 5, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti A Mele a Mel anche lo stand dell'Aisla. E l'angolo dei bambini...

A Mele a Mel anche lo stand dell’Aisla. E l’angolo dei bambini

La sede Aisla (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) di Belluno parteciperà alla Mostra mercato “Mele a Mel” in programma nel Comune di Mel (BL) dal 12 al 14 ottobre. In tale occasione i volontari della Sede Aisla Belluno allestiranno uno stand informativo nel pomeriggio del 13 ottobre e per tutta la giornata del 14 ottobre con gli scopi di sensibilizzare la cittadinanza sulla Sla, sulle problematiche connesse alla malattia e sui bisogni degli ammalati. Lo stand sarà allestito nel cortile del palazzo Bonesso, dove opererà la frazione di Carve.

Durante questa manifestazione saranno distribuiti dei cofanetti di caffè Bristot a fronte di un’offerta minima di 10 euro, questi cofanetti sono prodotti dalla Procaffè spa azienda bellunese produttrice di caffè. La sede Aisla di Belluno, oggi coordinata da Nicoletta Colle, è nata in memoria di una cara amica Milena Bristot che ha lavorato alla Procaffè per circa 33 anni.

“Chiediamo a tutte quelle persone che volessero fare parte della nostra associazione diventando volontari e a tutte le famiglie con dei malati di Sla – ha dichiarato la signora Nicoletta Colle- di contattarci perché questo è l’ unico modo per poter starvi vicino”.

Per informazioni sulla manifestazione:

http://www.meleamel.it/. Per informazioni su Aisla Belluno – E-mail: info@aislabelluno.it Cell. AISLA 342 5181485 Referente Nicoletta Colle

 

A MELE A MEL PER LA PRIMA VOLTA L’ANGOLO DEI BAMBINI

A Mele a Mel per la prima volta la Pro Loco Zumellese ha creato un angolo del bambino, ovvero diverse proposte concentrate in Largo Diaz, a due passi dal centro storico di Mel. Per il secondo anno ci sarà “Insieme si può…” gruppo di Mel, che stavolta propone abbigliamento, giochi, libri… tutto per i fanciulli e i bambini dai 0 ai 12 anni. Si chiederà ai visitatori un contributo economico, per concorrere a pagare le spese necessarie per costruire una scuola nella capitale dell’Uganda, a Kampala, per offrire una opportunità educativa a una cinquantina di orfani, con alle spalle situazioni familiari svantaggiate.

Sempre in largo Diaz, alla Libreria ci sarà la possibilità di ascoltare favole e racconti affascinanti e coinvolgenti. Ci saranno poi un gruppo di maghi e prestigiatori e lo stand dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Mel- Lentiai. Insomma, una piccola oasi per i più piccoli e per le loro famiglie.

Share
- Advertisment -

Popolari

Comune di Belluno, contributi alle associazioni 2020. Bando esteso alle spese sanitarie Covid e a quelle ordinarie

Tre novità per il consueto bando di fine anno dedicato alle associazioni impegnate in attività sul territorio del Comune di Belluno: oltre al tradizionale...

In libreria. Il delitto di Busto Arsizio, la raccapricciante storia di Silvia Da Pont, 21enne di Cesiomaggiore fatta morire nel 1951 da Carlo Candiani

Il delitto di Busto Arsizio, l'ultimo libro di Roberto De Nart, in libreria per Natale, è una storia realmente accaduta. Fu un caso che...

Fondo per le aree montane, 210 milioni. Bussone: “Un’importante misura per lo sviluppo locale”

È in Gazzetta Ufficiale da ieri sera il Decreto varato dal Governo il 15 settembre 2020 che ripartisce tra i Comuni delle aree interne...

Patrizia Manca eletta Segretaria generale della Fisascat Cisl Belluno Treviso

Patrizia Manca è la nuova Segretaria della Fisascat Cisl Belluno Treviso, la Federazione di categoria che rappresenta i lavoratori e le lavoratrici dei settori...
Share