13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 29, 2020
Home Cronaca/Politica Questione provincia: si convochino urgentemente tutti i consigli comunali della provincia, come...

Questione provincia: si convochino urgentemente tutti i consigli comunali della provincia, come deliberato in consiglio comunale di Belluno il 31 luglio * di Irma Visalli

Irma Visalli

Dopo l’incontro di sabato a Cencenighe appare evidente che se da un lato vi è la necessaria di costruire patti politici e confronti ampi con aree territoriali a noi limitrofe e con esse condividere politiche congiunte relativamente all’area alpina e dolomitica , dall’altro la provincia di Belluno deve affrontare autonomamente il proprio destino e battagliare unita per scongiurare il pericolo di una malaugurata decisione regionale di accorparci con aree che con la montagna non hanno nulla a che vedere.

Il Sindaco di Belluno ha rimarcato ieri che serve fare lobby e che si impegna a relazionarsi con gli altri Sindaci del territorio provinciale oltre che con quelli dei capoluoghi delle Province interamente montane nelle nostre stesse condizioni come ad esempio Sondrio.

Naturalmente tutto ciò va bene ed è condivisibile ma vorrei ricordare al sindaco Massaro che il 31 luglio è stato votato all’unanimità un ordine del giorno in cui , proprio grazie ad un emendamento del gruppo PD , si chiede che siano convocati urgentemente e congiuntamente tutti i consigli comunali della provincia di Belluno. Che seguito ha avuto quell’O.D.G ? Quando ci sarà la convocazione?

Convocare tutti i consigli comunali in un unico giorno e luogo serve a dare peso e voce a tutto il territorio nel dibattito in corso per il la sopravvivenza della Provincia . Perché bisogna dare un chiaro e forte segnale sia al governo centrale sia alla Regione che comunque è chiamata a riordinare le province entro due mesi. Non possiamo lasciare che questo accada sulla nostra testa!

Chiedo quindi che, ancor prima che il Sindaco si attivi con i suoi colleghi, si dia seguito a quanto deciso unanimemente dal consiglio comunale il 31 luglio e che, con il presidente Rasera Berna, si acceleri la procedura per la convocazione congiunta . E’ urgentissimo che questo accada anche per andare finalmente e concretamente nella tanto auspicata direzione della coesione territoriale e di una azione politica che, superando le parti, si muova unitariamente per fare gli interessi dei cittadini e del territorio . Per una volta dobbiamo remare tutti dalla stessa parte: la convocazione URGENTE di 69 consigli comunali insieme ha questo scopo.

Irma Visalli – Consigliere comunale dei Belluno del Partito Democratico

Share
- Advertisment -


Popolari

Commercio Virtuoso apre ai commercianti di Belluno

Commercio Virtuoso, il marketplace italiano nato a sostegno delle attività locali, apre le iscrizioni per produttori e negozianti in nuove città in Veneto, tra...

Sintomi del nuovo coronavirus e chi è il contatto stretto di un positivo

#corononavirus. Quali sono i sintomi del nuovo coronavirus? Come altre malattie respiratorie, il nuovo coronavirus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse...

La collezione di vetri veneziani Nasci – Franzoia alla Galleria Rizzarda di Feltre

  Alla Galleria d'Arte moderna "Carlo Rizzarda" di Feltre il 19 dicembre 2020 l'intrigante connubio di forza e fragilità dei preziosi vetri d’autore della Collezione...

Flavia Monego è la nuova Consigliera di parità in Provincia

Si è insediata ieri a Palazzo Piloni la nuova Consigliera di parità. Si tratta di Flavia Monego, nominata con decreto del Ministero del Lavoro...
Share