13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCronaca/PoliticaPolizia stradale: 2600 controlli nell'ultimo week-end. 7 conducenti su 400 in stato...

Polizia stradale: 2600 controlli nell’ultimo week-end. 7 conducenti su 400 in stato di ebbrezza

Durante l’ultima settimana la Polizia Stradale ha provveduto a controllare circa 2.600 tra veicoli e conducenti. Nel settore della guida in stato di ebbrezza, connesso con il cosiddetto fenomeno delle “Stragi del sabato sera”, a fronte di circa 400 controlli, 7 conducenti hanno evidenziato concentrazioni di etanolo superiori ai limiti di legge. Nella notte tra il 4 e il 5 agosto una pattuglia di Belluno, dopo un breve inseguimento sulla Statale provinciale 1 tra Limana e Mel, ha proceduto a contestare a R.C., di anni 21, gli illeciti previsti dall’art. 186/2 lett. C C.d.S. per aver condotto un autoveicolo con una concentrazione alcolemica accertata pari a 1,95 g/l e dall’art. 192/1-6 C.d.S. per non essersi fermato all’invito degli agenti. Il giovane, inoltre, avendo conseguito la patente di guida da meno di tre anni, andrà incontro ad un aumento da un terzo alla metà delle pene previste, secondo quanto stabilito dall’art. 186bis C.d.S..

Come da prassi oramai consolidata, sono stati effettuati anche numerosi e mirati servizi di controllo nei confronti dei conducenti di motoveicoli. La provincia di Belluno, infatti, in particolare nel corso dell’anno 2011, sia stata funestata da molti eventi luttuosi aventi come protagonisti i motociclisti. Quest’anno, quindi, fa sapere la Polizia, i controlli sono stati indirizzati verso tale fenomeno grazie anche alla collaborazione delle altre Forze dell’ordine comprese le Polizie locali dei Comuni maggiormente interessati dal fenomeno.

La volontà è quella di effettuare accurati e continui controlli al fine di prevenire ed eventualmente sanzionare tutti i comportamenti previsti come illeciti dal vigente Codice della Strada, sia per quanto attiene alla regolarità dei documenti di guida e di circolazione, sia per quanto attiene all’integrità della struttura e della componentistica dei motoveicoli, (con particolare riguardo al posizionamento delle targhe ed alla manomissione dei dispositivi silenziatori) sia, infine, per quanto attiene alle norme di comportamento vero e proprio.

Costante sarà l’impiego delle apparecchiature speciali tanto per l’accertamento dello stato psicofisico quanto per l’accertamento del superamento dei limiti di velocità.

- Advertisment -

Popolari