13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 22, 2020
Home Cronaca/Politica un successo inaspettato il primo Alternative Climbing Day a Erto e Casso

un successo inaspettato il primo Alternative Climbing Day a Erto e Casso

Una giornata in palestra di roccia che si è svolto nella storica falesia di Erto e Casso (PN), vicino alla Diga del Vajont. Fin dalla prima mattina si sono presentati diversi curiosi tra bambini, giovani e meno giovani che hanno chiesto di provare ad arrampicare, molti neofiti del genere che non avevano mai affrontato la roccia in vita loro. L’inizio titubante era poi soppiantato da visi soddisfatti e sorrisi entusiasti una volta che i piedi tornavano a terra.

L’iniziativa è nata con lo scopo di valorizzare e promuovere l’arrampicata come sport alternativo per vivere la montagna e il suo territorio. Si poteva infatti arrampicare gratuitamente insieme con le Guide Alpine Val di Zoldo e di MountainFree, scoprendo un modo nuovo di muovere gambe e braccia, provare l’ebbrezza del vuoto e nello stesso tempo imparare a contare su se stessi e sugli altri.

Oltre a coordinazione ci vuole anche equilibrio, il modo migliore per svilupparlo è attraverso una nuova disciplina: la camminata lungo le corde elastiche chiamate Slackline. Per l’occasione l’intera area della falesia è stata attrezzata dagli atleti della Valanga Family Crew con slackline a disposizione del pubblico che ha potuto cimentarsi anche in questa curiosa disciplina. I veri funamboli si sono poi esposti ed esibiti su slackline posizionate a parecchi metri d’altezza, sprigionando meraviglia e applausi dal pubblico che li guardava a bocca aperta e a testa in su.

A dare un tocco prezioso all’intera giornata la presenza del campione italiano di arrampicata sportiva Luca Zardini e di altri “storici” climber dei “ragazzi dello Zoo di Erto”, come Maurizio Dall’Omo e Sandro Neri.

Dopo aver raccontato la loro esperienza, è stato possibile vederli in azione sulle vie difficili della sezione BIG della falesia.

Contento del successo anche il Sindaco di Erto e Casso Luciano Pezzin: “Esperienza senz’altro da ripetere, visto il riscontro e l’interesse che questo sport sta riscuotendo”.

Il video degli atleti sulle highline:

http://www.youtube.com/watch?v=8HHTLc9lqhI&feature=share

Servizi fotografici ai seguenti link:

 http://www.facebook.com/media/set/?set=a.10150913735066975.402138.97522716974&type=1

 https://www.facebook.com/media/set/?set=a.325155234243334.74706.257343167691208&type=1

 

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Zaia presenta la giunta al consiglio regionale: 60mila posti di lavoro a rischio. Questa sarà una legislatura sociale

Venezia, 21 ottobre 2020  “Lavoro, economia, occupazione e servizi sociali saranno, oltre alla sanità, la vera sfida per questa giunta. Una sfida che si...

Ultimissime dai carabinieri

I carabinieri di Cencenighe hanno denunciato per detenzione di sostanza stupefacenti due fratelli agordini di 24 e 25 anni. La perquisizione fatta nella giornata...

Confermata l’Ex tempore di scultura in centro Belluno

All’insegna della prudenza, con qualche doverosa rinuncia, lo svolgimento dell’Ex Tempore di Scultura su Legno è confermato. Consorzio e Amministrazione Comunale hanno condiviso l’opportunità di...

Chiuse le elementari di Cortina. Trasferiti 10 ospiti dal Centro servizi di Ponte nelle Alpi. Nuove modalità di accesso ai drive-in

Quattro maestre della scuola primaria "Duca d'Aosta" di Cortina d'Ampezzo sono risultate positive al covid, pertanto il sindaco Gianpietro Ghedina ha pubblicato oggi l'ordinanza...
Share