13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 23, 2020
Home Prima Pagina Angela Dal Mas lascia la Prefettura dopo 47 anni di servizio

Angela Dal Mas lascia la Prefettura dopo 47 anni di servizio

Dal 1° luglio 2012, dopo 47 anni di servizio, Angela Dal Mas cessa, per collocamento a riposo, il suo “lungo e lusinghiero rapporto di lavoro” con la Prefettura di Belluno. A darne notizia è il prefetto di Belluno Maria Laura Simonetti che in una nota traccia anche un lusinghiero profilo professionale.

Maria Laura Simonetti, prefetto

«Apprezzata da colleghi e superiori – scrive il prefetto – , che hanno sempre riposto in lei una ripagata fiducia, Angela Dal Mas ha percorso in modo esemplare una carriera che l’ha portata a ricoprire ruoli di assoluto rilievo nell’ambito dell’ufficio, divenendone un indiscusso punto di riferimento. Per la competenza e l’abnegazione che ha dimostrato nel suo lavoro è stata un esempio. Il suo curriculum vitae racconta una storia di impegno appassionato e di meritati riconoscimenti. Ma c’è qualcosa di più profondo che vorrei sottolineare a proposito di Angela Dal Mas: la sua adesione personale ai valori rappresentati dall’Istituzione prefettizia hanno fatto della sua presenza in questa sede il tramite ideale tra il Rappresentante dello Stato e la Comunità Bellunese al servizio del cittadino. Anche a nome di tutti i dipendenti della Prefettura di Belluno – conclude il prefetto Maria Laura Simonetti – desidero perciò ringraziare pubblicamente Angela per quanto ha donato, ben oltre il limite del dovere professionale, a questo Ufficio e a questa Comunità, della quale è motivo di giustificato orgoglio».

Assunta con la qualifica di funzionario amministrativo, Angela Dal Mas è di ruolo nell’Amministrazione dell’Interno dal 1 aprile 1967. Le sue doti lavorative, la sua capacità professionale, la sensibilità per le istituzioni ed il legame con il territorio le consentono di percorrere una lusinghiera carriera nell’Amministrazione dell’Interno, fino a riconoscerle, a buon diritto, in forza della legge 312/80 la qualifica, dell’allora carriera di concetto di “Addetto alle Relazioni”. Vince quindi il concorso interno di “Segretario Amministrativo”, qualifica apicale della carriera di concetto, successivamente equiparata alla carriera direttiva dell’Amministrazione statale. Viene quindi successivamente inquadrata nella qualifica direttiva di “Collaboratore amministrativo” ed a seguito di procedure di riqualificazione poste in atto dal Ministero dell’Interno e risultando vincitrice della specifica selezione, diviene “Funzionario Amministrativo” con decorrenza 19.12.2007. Nel tempo ha ottenuto, vari riconoscimenti e benemerenze, la “Croce Nera d’Austria” – Istituzione che opera per il rispetto ed il ricordo dei caduti austriaci nel territorio italiano – le riconosce nel 2003 la “Ehrenkreuz” e nel 2008 il 2° livello della medesima onorificenza, la “Grosse Ehrenkreuz”. Con attestato di benemerenza in data 27 febbraio 2004 è nominata “socio benemerito” dell’Associazione Nazionale del Fante “per unanime deliberazione del Consiglio Nazionale”.

Nell’anno 2010 è stata chiamata a far parte della giuria dei 300 del “Premio Campiello”.

E’ insignita dell’onorificenza di Cavaliere “O.M.R.I.” in data 2 giugno 1986.

La conoscenza del territorio, delle istituzioni e delle personalità che lo rappresentano hanno fatto della sig.ra Angela Dal Mas un sicuro ed imprescindibile riferimento per i rappresentanti dello Stato che della sua competenza si sono avvalsi.

Share
- Advertisment -


Popolari

Un nuovo progetto per la segnalazione degli ostacoli al volo

La Provincia di Belluno coordinerà un nuovo progetto di mappatura e la segnalazione degli ostacoli al volo. Con un sistema innovativo di palette catarifrangenti...

Covid. Bond (FI): «Il governo distrugge economia e Natale in un colpo solo»

«Mercati settimanali sì, casette di Natale no. Il governo deve spiegarci perché questa differenza». È quanto afferma il deputato di Forza Italia, Dario Bond, sullo...

Comuni ricicloni, Ponte nelle Alpi primeggia: Dal Borgo: “Questo riconoscimento conferma il consolidarsi del progetto di raccolta differenziata” 

Il Comune di Ponte nelle Alpi è il più riciclone della provincia di Belluno. L'ufficialità arriva dal dossier di Legambiente.  In base alla produzione...

La sanità è preparata alla nuova ondata di contagi? * di Mauro De Carli

La domanda è sulla bocca di tanti, forse non si ha il coraggio di farla per la paura dell’incertezza di questo momento: “la Sanità...
Share