13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Prima Pagina Scuola. Congelato per 6 mesi il pagamento del Tfr. I precari della...

Scuola. Congelato per 6 mesi il pagamento del Tfr. I precari della scuola ringraziano Monti

Dopo aver lasciato intatte le superpensioni da oltre 6mila euro al mese, proseguono i tagli in basso del governo Monti. Con la manovra di ferragosto, infatti, viene congelato il pagamento della liquidazione dei dipendenti pubblici. Che potranno incassare il Tfr – trattamento di fine rapporto – solo dopo 6 o 24 mesi a seconda della situazione. Il diritto di andare in pensione, insomma, rimane con i 36 anni di servizio e i 60 anni d’età (fino alla fine del 2012), oppure con i 61 anni dal 2013. Ma il pagamento del Tfr è rinviato di 24 mesi. Gli unici a salvarsi dalla scure sono gli over 65enni con 40 anni di contribuzione.

A pagare il conto più salato, come sempre, in questo susseguirsi di tagli dal basso, sono i precari. Quelli della scuola, ad esempio, che in provincia di Belluno sono qualche centinaio quest’anno saranno “licenziati” a giugno per essere “riassunti” a settembre. E così, oltre a non percepire le due mensilità estive, non potranno incassare nemmeno il Tfr!

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Scuole superiori, didattica digitale per il 75% degli studenti. Ordinanza regionale in vigore dal 28 ottobre

Il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha firmato la seguente ordinanza in ossequio al Dpcm del 25 ottobre che non lascia margini...

Forte pioggia e neve a quota 1700 in arrivo tra stasera e domattina

Venezia, 26 ottobre 2020 - Il Meteo regionale del Veneto riferisce che tra il tardo pomeriggio di oggi ed il primo mattino di domani, martedì...

Nuovo Dpcm e scuola. Riunione in Prefettura del Comitato per l’ordine e la sicurezza. Quarantena e contagio, i dati provinciali

Si è tenuta stamane, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, alla quale...

Serrande abbassate dopo le 18, l’allarme di Confartigianato. Gaggion: «Penalizzati rispetto alla grande distribuzione»

Tutto chiuso dopo le 18: vale per i bar e i pub, i ristoranti e le pasticcerie. Le disposizioni contenute nel nuovo Dpcm non...
Share