13.9 C
Belluno
lunedì, Marzo 1, 2021
Home Cronaca/Politica Sfora il patto di stabilità, mette in crisi realtà che funzionano come...

Sfora il patto di stabilità, mette in crisi realtà che funzionano come Ser.sa e Tib teatro, aumenta le rette della casa di riposo, regala 300mila euro al manager svizzero. Ma i cartelloni pubblicitari di Prade dicono: “Insieme abbiamo riportato Belluno sui binari giusti”

Palazzo Rosso, sede del Comune di Belluno

Ci siamo, la campagna elettorale entra nel vivo e con essa l’operazione maquillage del quinquennio passato. Nei prossim i giorni arriverà nelle case dei bellunesi il libro che racconta i cinque anni dell’amministrazione Prade. “Fatti e non parole” recita lo slogan. Fatti dunque, come lo sforamento del patto di stabilità, che ha fortemente penalizzato gli investimenti a medio e lungo termine del Comune di Belluno nelle opere pubbliche. Abbiamo dovuto assistere all’inerzia di un’amministrazione costantemente in bilico, trafitta da “dissidenti” e “cacciatori di poltrone”. Con il risultato che è stata minata alle basi la funzionalità e l’efficienza della Ser.sa, ritenuta il fiore all’occhiello nella gestione della casa di riposo. E l’anacronistico tentativo, fortunatamente fallito, di depotenziarne la gestione affiancando un secondo direttore, gradito alla giunta Prade. Due direttori alla Ser.sa, un’operazione mai vista in una società. Sempre per rimanere in tema, l’aumento delle rette agli ospiti della casa di riposo. Che va di pari passo con il faraonico progetto “Abitare il Nevegal” che finora ha dato un solo risultato, svuotare le casse comunali di 300mila euro, per pagare la consulenza del manager svizzero.

“Fatti e non parole”. Come il subdolo attacco a Tib teatro, con l’insolvenza della Fondazione nel pagamento delle fatture, che rischia di portare al tracollo una cooperativa di professionisti dello spettacolo. A chi giova? Non certo ai cittadini bellunesi.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Intervista a Davide Mazzon. Gli anestesisti rianimatori in prima linea nel contrasto alla pandemia

A un anno dalla diffusione della pandemia Covid-19 che ci affligge, abbiamo interpellato il dottor Davide Mazzon, da quasi 20 anni direttore del Reparto...

Conclusa l’Italia Polo Challenge Cortina 2021

Cortina d'Ampezzo, 28 febbraio 2021  -  Giocatori e cavalli protagonisti di Italia Polo Challenge Cortina 2021 lasciano la vallata ampezzana con la soddisfazione di aver...

Due interventi del Soccorso alpino

Belluno, 28 - 02 - 21   Attorno alle 12.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto nel comune di Tambre, per uno...

Grubissa (Federfarma) chiede un confronto al nuovo direttore generale della Ulss Dolomiti Maria Grazia Carraro

La distribuzione dei farmaci sul territorio, la collaborazione in occasione di campagne di prevenzione, le difficoltà di gestione della ricetta dematerializzata e l'erogazione dei...
Share