13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 30, 2020
Home Cronaca/Politica Facciamo ridere per aiutare chi fa ridere. venerdì a Calalzo triangolare di...

Facciamo ridere per aiutare chi fa ridere. venerdì a Calalzo triangolare di scopone su ghiaccio giornalisti amministratori per “Dottor Clown”

“Facciamo ridere per aiutare chi fa ridere, impegnandoci in un triangolare di scopone a scopo benefico tra giornalisti e amministratori del Cadore e dell’Agordino. Un’occasione per raccogliere fondi a favore di Dottor Clown Belluno, associazione di volontari vicina ai piccoli degenti nei reparti ospedalieri regalando loro un sorriso nei momenti di sofferenza”.   Così il sindaco di Calalzo Luca De Carlo e il collega di San Tomaso Agordino Moreno De Val annunciano l?evento che venerdì prossimo 13 gennaio vedrà contrapposte tre squadre (due di amministratori, una di cronisti) in un torneo triangolare di scopone sul ghiaccio, che si svolgerà dalle 20.30 presso l’Arena calaltina. Un’idea, spiegano i due sindaci, nata per caso ma che presto ha trovato concordi i giornalisti di quasi tutte le testate della provincia e una nutrita schiera di amministratori del Cadore e dell’Agordino. La “disciplina” scelta è in linea con l’obiettivo di regalare un sorriso, e non solo ai bambini: lo scopone sul ghiaccio infatti assicura divertimento anche a tutti coloro che vorranno assistere a questo torneo per scopi benefici, vedendo impegnati sul ghiaccio i propri amministratori armati di scope.   Nella squadra del Cadore giocheranno Matteo Toscani, Andrea Quinz, Bruno De Benedet, Michele Sommacal, Gianni Martagon, Luca De Carlo, Giulio Larcher, Paolo Andreola, Paolo Cetta e Francesco Cattaruzza. Per la compagine dell’Agordino scenderanno in campo Moreno De Val, Stefano Murer, Luca Luchetta, Marco De Toni, Cinzia Fontanive, Valentina Rossi, Marco Fontanive, Giuseppe De Col. Nutrito anche lo schieramento dei giornalisti. Ad assistere all’evento, illustrando la propria attività tra i piccoli malati in corsia, ci saranno anche i volontari dell?Associazione Dottor Clown di Belluno.   “Invitiamo quanti più spettatori possibile ad assistere a questa partita – concludono De Carlo e De Val -. Il divertimento è assicurato, e con le offerte raccolte si potrà regalare un sorriso anche ai bambini degenti negli ospedali bellunesi, grazie a Dottor Clown. Al di là del triangolare di scopone, vogliamo alzare l?attenzione su chi ogni giorno in silenzio opera tra i piccoli malati, in maniera gratuita e con una passione instancabile. La manifestazione è occasione doppia per dare un segnale, nella speranza che arrivi un folto pubblico ad assistervi”.

Share
- Advertisment -


Popolari

Denunciati dalla polizia 5 italiani per truffa. Bottino da 5.790 euro

L’altro ieri la Squadra Mobile di Belluno ha denunciato all’Autorità Giudiziaria 5 persone per truffa in concorso. Si tratta di soggetti italiani residenti parte...

Furto in un deposito di Ponte nelle Alpi. Rubate sigarette per 80mila euro

Ponte nelle Alpi, 30 ottobre 2020 - Ammonta a 80mila euro il valore degli scatoloni di sigarette di varie marche rubati ieri sera nel...

Inaugurato oggi l’Eurobrico a Ponte nelle Alpi

Duemilacinquecento metri quadrati, dall'utensileria all'edilizia, passando per idraulica e arredo giardino, mobili e accessori legati alla sfera dell'auto, casalinghi e arredo casa, fino all'abbigliamento...

L’Alto Adige si adegua. Sabato scatta il coprifuoco anche per loro

Chi aveva programmato la cena sabato sera dai vicini in Alto Adige, dovrà rinviare. Il governatore Kompatscher ha stabilito che dal 31 ottobre anche...
Share