13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeCronaca/PoliticaConsiglio provinciale: manca il numero legale. Bottacin e i consiglieri di Pdl...

Consiglio provinciale: manca il numero legale. Bottacin e i consiglieri di Pdl e Lega non si presentano. La maggioranza gioca l’ultima carta per guadagnare ancora alcuni giorni

Mancanza di numero legale. Nulla di fatto al consiglio provinciale di oggi pomeriggio (giovedì 20 ottobre) che doveva trattare la mozione di sfiducia presentata da Pdl e opposizioni nei confronti del presidente. Il presidente Bottacin, i consiglieri del Pdl e della Lega Nord non si sono presentati né alla prima né alla seconda convocazione. Rimane tutto sospeso ad un filo dunque, sia le dimissioni presentate questa mattina per lettera dal presidente Gianpaolo Bottacin, che la mozione di sfiducia, che comunque rimane in piedi (decade dopo 30 giorni dalla presentazione).
A questo punto il consiglio provinciale dev’essere convocato entro i prossimi 5 giorni, mentre il presidente Bottacin ha tempo 20 giorni per ritirare le sue dimissioni.
Una situazione surreale, mai accaduta a Belluno, che comunque dà ancora alcuni giorni di tempo a Pdl e Lega per trovare un accordo, ritirare la mozione e convincere Bottacin a ritirare anche lui le sue dimissioni. L’ipotesi potrebbe essere azzardata, visto che Bottacin ha mantenuto fino ad oggi una linea assolutamente coerente e nulla autorizza a pensare che sia disponibile a ritirare le sue dimissioni. Ma si sa, in politica tutto è possibile.
Comunque vada, oggi abbiamo assistito al peggio che la politica possa offrire. E poi ci si chiede perché i cittadini si allontanino sempre più dai palazzi e disertino le urne…

Le immagini girate oggi pomeriggio in aula

http://www.youtube.com/watch?v=JV0FG7tYzY0
http://www.youtube.com/watch?v=NavbzXGFmnw
http://www.youtube.com/watch?v=fgVSn_bS62s

- Advertisment -

Popolari