13.9 C
Belluno
lunedì, Luglio 22, 2024
HomeCronaca/Politica I Giovani democratici del Feltrino scrivono alla Soprintendenza sui resti...

I Giovani democratici del Feltrino scrivono alla Soprintendenza sui resti archeologici del Bosco drio le Rive

Dopo quanto emerso dai lavori della commissione tecnica che ha lavorato sul Bosco Drio Le Rive, i Giovani Democratici del Feltrino chiedono alla Soprintendenza Archeologica per la regione Veneto di intervenire al fine di comprendere lo stato dei resti archeologici ivi scavati e cosa fare per preservarne l’integrità, probabilmente messa in pericolo dall’instabilità del terreno. Nelle tre pagine di lettera indirizzata al soprintendente ed alla responsabile territoriale del basso bellunese, i GD descrivono lo stato apparente dei resti e le valutazioni a riguardo compiute, correlando il dossier con un’ampia appendice fotografica su supporto informatico.
Tre le richieste messe nero su bianco, nella speranza di ottenere positive rassicurazioni da parte della Soprintendenza:
1. accertare se fu fatto tutto ciò che avrebbe permesso di mantenere in sicurezza, integrità e solidità i resti;
2. verificare ufficialmente lo stato e la condizione dei reperti per meglio comprenderne le prospettive e gli eventuali rischi;
3. ipotizzare gli interventi (più o meno urgenti) da realizzare per preservare correttamente quanto portato alla luce e quanto invece ancora sotto terra.

- Advertisment -

Popolari